mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Esiste un "concreto interesse" di alcuni grandi gruppi industriali del settore lattiero caseario per l'acquisizione della Centrale del Latte di Rimini.
di    
lettura: 1 minuto
ven 18 mag 2007 16:19 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A comunicarlo a sindacati e proprietà il vicepresidente della Provincia di Rimini, Maurizio Taormina, durante la riunione del tavolo istituzionale creato proprio per seguire le sorti dello stabilimento. Nell’incontro si è registrata un’apertura da parte della Cooperativa produttori latte, proprietaria dei terreni, sulla possibile riapertura della Centrale. A breve la provincia prevede di far incontrare i gruppi interessati all’acquisizione e la Cooperativa per permetter di arrivare ad un accordo.

“E’ interessante e positivo come questi grandi gruppi del settore – ha sottolineato il vicepresidente della Provincia – leggano nella realtà locale riminese forti motivazioni commerciali, industriali e distributive, sia per ciò che Rimini offre come grande contenitore vetrina internazionale e piattaforma logistica della dorsale adriatica, sia per la coerenza e l’impegno con cui le politiche locali di promozione hanno saputo puntare alla salvaguardia e alla valorizzazione della tipicità dei prodotti del territorio. Una politica, questa, particolarmente apprezzata, che essi non mancheranno di proseguire”.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna