giovedì 18 luglio 2019
menu
In foto: Esiste un "concreto interesse" di alcuni grandi gruppi industriali del settore lattiero caseario per l'acquisizione della Centrale del Latte di Rimini.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 18 mag 2007 16:19 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A comunicarlo a sindacati e proprietà il vicepresidente della Provincia di Rimini, Maurizio Taormina, durante la riunione del tavolo istituzionale creato proprio per seguire le sorti dello stabilimento. Nell’incontro si è registrata un’apertura da parte della Cooperativa produttori latte, proprietaria dei terreni, sulla possibile riapertura della Centrale. A breve la provincia prevede di far incontrare i gruppi interessati all’acquisizione e la Cooperativa per permetter di arrivare ad un accordo.

“E’ interessante e positivo come questi grandi gruppi del settore – ha sottolineato il vicepresidente della Provincia – leggano nella realtà locale riminese forti motivazioni commerciali, industriali e distributive, sia per ciò che Rimini offre come grande contenitore vetrina internazionale e piattaforma logistica della dorsale adriatica, sia per la coerenza e l’impegno con cui le politiche locali di promozione hanno saputo puntare alla salvaguardia e alla valorizzazione della tipicità dei prodotti del territorio. Una politica, questa, particolarmente apprezzata, che essi non mancheranno di proseguire”.

Altre notizie
Curiosando tra la storia

L'equivoco del pomodoro

di Andrea Polazzi
VIDEO
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Andrea Polazzi   
Curiosando tra la storia

La nave che si finse isola

di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna