domenica 20 gennaio 2019
In foto: Il Consiglio Comunale di Rimini ha approvato ieri il programma attuativo 2007 del Piano di Zona triennale che ha l'obiettivo di costruire un Sistema Integrato dei Servizi Sociali Territoriali. www.comune.rimini.it
di    
lettura: 2 minuti
ven 27 apr 2007 14:11 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Per l’anno in corso saranno investite risorse per quasi un milione 500 mile euro. L’area per la quale sono previsti maggiori stanziamenti è quella Famiglia e Minori, il 25,4% del totale.

La nota dell’amministrazione comunale

L’elaborazione del Piano di Zona, nel territorio riminese, ha attivato il concorso di tutte le risorse pubbliche e private impegnate nel sociale, con l’obiettivo di costruire il Sistema Integrato dei Servizi Sociali Territoriali. In fase di definizione del Piano di Zona triennale 2005/2007 sono stati organizzati 9 tavoli tematici tramite i quali Comuni del distretto, Azienda USL, Associazionismo, Volontariato, Terzo settore hanno partecipato alla programmazione integrata. Pur in un difficile quadro economico, con il taglio dei trasferimenti dal Fondo Nazionale, lo sforzo degli Enti Locali è stato quello di mantenere in vita le progettazioni esistenti, cercando di aumentare il cofinanziamento a carico dei bilanci comunali, esprimendo una precisa volontà politica di salvaguardia del tessuto sociale locale. Per il piano attuativo 2007 le risorse impegnate sono state di € 1.494.541,55. Cosi suddivise:

Area Famiglia e Minori 25,4%
Area Giovani e Dipendenze 9,0%
Area Immigrazione 12,2%
Area Contrasto alla Poverta’ 17,1%
Area Anziani 16,1%
Area Disabili 16,7%
Area Carcere 3,5%

Un obiettivo importante che, tramite il consolidamento delle azioni già avviate sul territorio, intende confermare lo sviluppo qualitativo dei servizi offerti dal distretto riminese. Le aree interessate sono quelle della famiglia e minori, degli anziani, giovani e dipendenze, immigrazione, contrasto alla povertà, disabili, carcere, inserimenti lavorativi. La programmazione sociale a livello territoriale si integra coerentemente con gli alti standard che caratterizzano la più vasta e complessa azione regionale.

“Sono particolarmente soddisfatto- dichiara l’Assessore alla Protezione sociale del Comune di Rimini, Stefano Vitali-, perché con queste risorse andiamo a rispondere ai bisogni di una sempre maggiore quota di cittadini. In questo è da sottolineare l’importante ruolo che svolge (e sempre più svilupperà in futuro) quotidianamente il terzo settore, l’associazionismo, il volontariato. A loro e a tutte le istituzioni del distretto va il mio ringraziamento.”

Altre notizie
di Simona Mulazzani
FOTO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
di Redazione
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna