mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: Una “convenzione” tra Istituti di Vigilanza e Questura per implementare l’attività di prevenzione e controllo del territorio.
di    
lettura: 1 minuto
sab 21 apr 2007 14:46 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A chiederla in una lettera inviata al questore di Rimini è il segretario nazionale del sindacato Guardie Giurate Marco Fusco. In questo modo, si legge, si moltiplicherebbero i punti di osservazione dei reati rendendo più rapido l’intervento delle Forze dell’Ordine.
Per un raccordo più efficace Fusco suggerisce un sistema veloce di collegamento tra la centrale operativa della Questura e le sale operative della Vigilanza Privata con l’installazione di un apparecchio di trasmissione multi direzionale che consentirebbe la comunicazione diretta e contemporanea tra le centrali operative. “In questo modo – conclude il segretario nazionale -il supporto della Vigilanza Privata, presente sul territorio di Rimini e provincia con circa venti auto, sarebbe di aiuto alle Forze dell’Ordine per garantire sicurezza ai cittadini.”

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna