sabato 25 maggio 2019
In foto: Una “convenzione” tra Istituti di Vigilanza e Questura per implementare l’attività di prevenzione e controllo del territorio.
di    
lettura: 1 minuto
sab 21 apr 2007 14:46 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A chiederla in una lettera inviata al questore di Rimini è il segretario nazionale del sindacato Guardie Giurate Marco Fusco. In questo modo, si legge, si moltiplicherebbero i punti di osservazione dei reati rendendo più rapido l’intervento delle Forze dell’Ordine.
Per un raccordo più efficace Fusco suggerisce un sistema veloce di collegamento tra la centrale operativa della Questura e le sale operative della Vigilanza Privata con l’installazione di un apparecchio di trasmissione multi direzionale che consentirebbe la comunicazione diretta e contemporanea tra le centrali operative. “In questo modo – conclude il segretario nazionale -il supporto della Vigilanza Privata, presente sul territorio di Rimini e provincia con circa venti auto, sarebbe di aiuto alle Forze dell’Ordine per garantire sicurezza ai cittadini.”

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna