mercoledì 22 maggio 2019
In foto: Il “Romeo Neri” sarà a norma, secondo quanto disposto dal decreto legge Amato (il cui rispetto è obbligatorio per mantenere, a partire dalla prossima stagione, una capienza di pubblico oltre i 7.500 posti), già per gli eventuali play off dei ragazzi di Acori.
di    
lettura: 1 minuto
mar 24 apr 2007 18:21 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’area di “prefiltraggio” per l’intero perimetro dell’impianto (costo circa 400mila euro) sarà a carico del Comune di Rimini, i 16 tornelli automatizzati (costo tra opera e posa circa 240mila euro) a carico della Rimini Calcio. E’ quanto hanno concordato nell’incontro di oggi pomeriggio il sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli, e la proprietà della Rimini Calcio, rappresentata dal patron biancorosso, Vincenzo Bellavista, e dai dirigenti Piero Cataldo e Walter Muratori.

Lavori necessari secondo il Questore di Rimini, Antonio Pezzano (la cui intervista è andata in onda durante la puntata di “Calcio.Basket” di ieri sera), per essere certi di poter disputare a Rimini anche le partite a rischio degli eventuali spareggi-promozione.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna