venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Nel 2005 gli automobilisti emiliano romagnoli hanno speso nelle officine private autorizzate 158,4 milioni per far revisionare i loro veicoli. Dai dati dell'Osservatorio Autopromotec emerge che Rimini, con 11 milioni, è al penultimo posto.
di    
lettura: 1 minuto
mar 7 mar 2006 13:17 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Tra le province romagnole prima Ravenna (quarta in regione, con 15,9 milioni e seconda Forlì-Cesena (sesta in regione) con 14,6 milioni. Le revisioni di autoveicoli eseguite nel 2005 dalle 403 officine private autorizzate operanti nella regione sono state oltre un milione. Dall’indagine emerge anche un problema di inadeguatezza dei compensi. Sui 38,61 euro attualmente versati dall’automobilista per la revisione del proprio veicolo, 12,79 vengono assorbiti da tasse e concessioni governative, mentre il compenso per l’officina (invariato dal 5 giugno 1999) rimane di soli 25,82 euro. Il pericolo, se la tariffa attuale per le officine (la più bassa in Europa) non sarà adeguata, è di ingenerare effetti negativi sulla sicurezza.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna