giovedì 22 agosto 2019
menu
In foto: Contraffatti si, ma di qualità. I carabinieri di Rimini hanno denunciato un 52enne cremonese, residente da anni a Coriano, specializzato in prodotti di pelletteria, in particolare Trolley, con griffe fasulle. La più gettonata Louis Vuitton.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 17 mar 2006 19:18 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il laboratorio utilizzato, con sei operaie trovate al lavoro all’interno, si trovava nello scantinato della villa con piscina a Cerasolo di proprietà dell’uomo. I militari, che controllavano da tempo il 52enne, lo hanno fermato mentre si stava recando alle poste per spedire a Napoli un pacco sospetto, al cui interno sono state poi scoperte borse e trolley fasulli. A giustificare l’alta qualità della merce, prodotta esclusivamente su ordinazione, l’eperienza dell’uomo, artigiano e fino al 2001 titolare di un’attività di pelletteria, poi chiusa per dedicarsi ad una produzione ben più redditizia utilizzando comunque i costosi macchinari (circa 30) già in suo possesso. Molta della merce prodotta era destinata a finire in vendita in normali negozi, spacciata come esubero di produzione delle aziende ufficiali e come tale venduto a prezzi elevati (100/150 euro ad esempio per una borsa Louis Vuitton).
I carabinieri hanno posto sotto sequestro il laboratorio, tra l’altro in pessime condizioni igieniche, ed il suo contenuto: oltre ai macchinari, anche prodotti terminati, semilavorati e accessori per un valore di svariate migliaia di euro.
Difficile risalire ai grossi acquirenti della merce contraffatta visto che le spedizioni venivano effettuate ad indirizzi fittizi e mai direttamente al destinatario.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna