sabato 19 gennaio 2019
In foto: Per Mary G è ancora lontano il momento del ritorno in mare. Il cucciolo di Grampo, recuperato in fin di vita il 19 giugno nel porto di Ancona e ospitato al parco Oltremare di Riccione, pur avendo superato la maggior parte delle fasi critiche non è infatti ancora in grado di sopravvivere da solo. www.fondazionecetacea.org
di    
lettura: 1 minuto
lun 20 mar 2006 16:10 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A deciderlo un team di esperti che ha visitato ieri Mary G nell’ambito della Conferenza Internazionale sui Mammiferi marini tenutasi a Riccione. I Grampi, come altre specie di delfini, dipendono infatti dalle cure materne e il processo di apprendimento è complesso e dura diversi anni, l’uomo non può inoltre insegnare a Mary G tutto quanto è necessario a garantirne la sopravvivenza. Precedenti rilasci di delfini in età simile non sono andati a buon fine.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna