mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: La Dolciaria Rovelli Morciano contro il Mirandola torna alla vittoria. Il racconto dell'incontro ed il tabellino:
di    
lettura: 2 minuti
mar 7 mar 2006 13:02 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

“Tre punti importantissimi, quelli conquistati sabato sera dalla Dolciaria Rovelli Morciano contro il Mirandola – si legge in una nota della società morcianese -. Le ultime sconfitte avevano creato inevitabilmente un clima teso intorno alla squadra per il riavvicinarsi
della zona retrocessione. Sembrava di colpo che quanto di buono seminato nell’arco del girone d’andata fosse diventato tutta erbaccia maleodorante.
Terenzi e soci hanno invece disputato una prova concreta e senza grosse sbavature, badando al sodo della vittoria, contro una formazione seriamente indiziata per il ritorno in B2. E difatti non c’è stata partita, vuoi per la
differente caratura tecnico-tattica dei due team, vuoi per la maggior determinazione dei “cioccolatieri”, quanto mai concentrati sul match.
Già dal primo set si capiva quale sarebbe stata la falsariga dell’incontro, con la Rovelli subito avanti, con ripetuti break sui turni di battuta di Ciandrini (utilizzato al posto del dolorante Pascucci) e Salgado. Set che si
chiudeva senza storia.
Nella seconda frazione i biancazzurri volevano creare un po’ di suspence, andando subito sotto per 5-0. I modenesi non credevano ai loro occhi e cercavano di sfruttare il vantaggio per riportarsi in parità. Ma un punticino alla volta, sospinti dalla ritrovata vena in attacco
di Romani, finalmente di nuovo in campo dopo il lungo stop per infortunio, la “band Rovinelli” riagguantava la parità sul 21. Nella volata finale del set, al primo setball sul 24-23, la Dolciaria Rovelli chiudeva.
Passato questo momento di equilibrio relativo, nell’ultima frazione riprendeva il normale andamento, con la Rovelli sempre avanti con un buon margine ed un Mirandola sempre più in confusione e forse rassegnato all’epilogo negativo. Emblematico l’ultimo punto del match, realizzato da un clamoroso errore gratuito degli ospiti.
Ora per la Rovelli si apre una settimana senz’altro più serena e tranquilla, il margine con la coda della classifica è di nuovo
soddisfacente. Il pieno recupero di Romani porterà ulteriore giovamento alla squadra, ma occorrerà verificare i problemi al ginocchio di Pascucci, ieri a riposo, e l’infortunio occorso in riscaldamento a Ciandrini alla caviglia,
comunque poi schierato in campo, grazie ad un pronto e salutare bendaggio, e risultato tra i migliori”.

DOLCIARIA ROVELLI-MIRANDOLA 3-0 (25-20, 25-23, 25-19)
ARBITRI: 1° DI RIENZO IDA (PU), 2° MENATTA IVAN0 (MC)
DURATA: 75′

ROVELLI: PESARESI 2, ROMANI 14, GIORGETTI 10, SALGADO 7, PIETRELLI 9, CIANDRINI 11, LIBERO RICCI, TERENZI 0, ALESSANDRINI 0, PASCUCCI 0,
SIMONCELLI E NESTI N.E.
BATTUTE PUNTO 0, BATTUTE SBAGLIATE 7, MURI PUNTO 9, ERRORI 12

MIRANDOLA: DA COMO 0, BARALDI 8, SCHIAVO 8, BOZZOLI 2, CALEFFI E. 8, BONIFAZZI 15, LIBERO BOTTECCHI, CALEFFI D. 1, GIUSTI 1, MARI 0, GARUSI E BONAVITA N.E.
BATTUTE PUNTO 0, BATTUTE SBAGLIATE 6, MURI PUNTO 2, ERRORI 16

Altre notizie
di Lamberto Abbati
Notizie correlate
L'ultimo sindaco comunista

Si è spento l'ex sindaco Zaffagnini

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna