16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Martedì al teatro degli Atti l’orchestra Lettimi suona Mozart

Rimini

20 marzo 2006, 09:44

in foto: Martedì alle 21 al Teatro degli Atti in via Cairoli a Rimini si terrà un concerto dell’Orchestra sinfonica “Lettimi” diretta dal Maestro Manlio Benzi.

Sul palco l’orchestra “Lettimi” , formata dai professori, dai diplomati e dai migliori studenti dell’Istituto Lettimi. L’ingresso é libero.

La presentazione del concerto:

Il programma dedicato a W.A. Mozart comprende la Sinfonia Concertante K.364 (solisti il violinista Anton Berovski e il violista Aldo Maria Zangheri) e la Sinfonia K.201. Il concerto fa parte degli eventi “Rimini, il mare d’inverno” organizzati dalla CNA, in questa occasione con la collaborazione dell’Istituto Musicale Pareggiato “G. Lettimi”, della Liuteria Classica Migani e degli operatori economici del centro storico.

ANTON BEROVSKI, violino
Ha iniziato giovanissimo lo studio del violino al conservatorio di Tirana, per poi proseguirlo preso L’Accademia delle Belle Arti di Tirana , dove si diploma con risultati eccellenti.

Ha studiato dapprima in Italia, presso la Scuola di Musica di Fiesole e all’Accademia Musicale Chigiana di Siena con il maestro P. Farulli ed ottenendo il diploma di merito, come primo violino del quartetto “Tirana”. Il suo perfezionamento prosegue in Olanda con il Quartetto “Amadeus”, poi in Francia dove segue i corsi tenuti dal Quartetto “Ysaye” presso L’Accademia Musicale Villecrous, prosegue nel festival “ Ile de France “ dove si perfeziona col quartetto “ Alban Berg “ e in particolare con il maestro V. Erben. In qualità di solista ha suonato in importanti festival e rassegne tra le quali: Festival di ” Ile de France ” (Francia) di “Kelkrade” (Olanda) , di “Ohrid” (Macedonia), di “Skopie” (Macedonia) di “Dubrovnik” (Croazia ), Toscana delle Culture festival (Italia) ecc., presentando un vasto repertorio di concerti per violino e orchestra, per violino e pianoforte, musica da camera. Ha al suo attivo numerosi concerti sia come solista che in gruppi da camera in Italia, Francia, Inghilterra, Svezia, Svizzera, Germania, Giappone, Macedonia, Croazia, Albania, Libia, Grecia, Turchia ecc. In qualità di primo violino di spalla, ha lavorato presso L’Orchestra Sinfonica del Teatro dell’Opera di Tirana (1985-1999), L’Orchestra “Des Jeunes de toute Europe”(Fondazione Menuhin) Francia ( 1991 ) , L’Orchestra Filarmonica di Skopie Macedonia (1995), L’Orchestra “ Nova Amadeus “ Roma, L’Orchestra da Camera di Bologna, L’Orchestra da camera di Ravenna, Orchestra sinfonica D. Alighieri, L’Orchestra città di Ferrara, ecc. Attualmente collabora con L’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, ed è il primo violino di spalla dell’Orchestra da camera di San Marino, l’Orchestra città di Ferrara, l’Orchestra sinfonica D. Alighieri. Ha inciso per la RAI 1, 2, 3, RT-Skopie, RTA, Radio SDR, Radio Stoccolma, Radio Genève. Ha vinto il primo premio di musica da camera a Durazzo, Albania, e il Premio speciale della giuria nel concorso internazionale per quartetti d’archi “Evian” in Francia. Il famoso M° Pierre Dervaux ha citato Anton Berovski come Il brillante “violon solo” (primo violino di spalla ) dell’Orchestre des jeunes de toute L’Europe.

Aldo Maria Zangheri, viola
Aldo Maria Zangheri è nato nel 1973 a Rimini, ha studiato con Adriano Bertozzi nel liceo musicale della sua città e si è diplomato nel 1994 presso il conservatorio di Pesaro e laureato in statistica a Bologna nel 1995. Si è successivamente perfezionato tra gli altri con D.Rossi e Y.Bashmet. Nel 1990, a 17 anni, diviene prima viola dell’orchestra sinfonica di S. Marino e da allora ricopre questo ruolo anche in tutte le formazioni cameristiche della stessa orchestra. Dal 1997 collabora come prima viola con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana con la quale ha partecipato fra le altre cose al Macerata Festival. Negli ultimi anni inoltre ha suonato come prima viola con l’orchestra Corelli di Cesena, l’orchestra sinfonica di Pesaro, l’orchestra A.Mariani di Ravenna, l’orchestra giovanile di Vicenza, l’ensemble da camera Aikoros di Bologna, l’orchestra da camera di Pesaro, la Camerata del Titano, l’orchestra Città di Ravenna, l’orchestra del Conservatorio di Pesaro, l’orchestra da camera “B.Marcello” di Teramo, l’Orchestra Rossini e il Collegium Symphonium veneto e come concertino o viola di fila con l’orchestra Filarmonica di Torino, l’orchestra sinfonica dell’Emilia Romagna “Toscanini” e con l’orchestra filarmonica Toscanini. In questi anni ha suonato diretto da musicisti prestigiosi come Lorin Maazel, Riccardo Muti, Luciano Berio, Gustav Kuhn, accompagnando solisti come Luciano Pavarotti, Salvatore Accardo, Misha Maisky, effettuando concerti in tutta Italia, in molte città d’Europa, in Sudamerica e in medio ed estremo Oriente. Nel 1992 ha fondato il quartetto “Lettimi” col quale continua a svolgere un’intensa attività di musica da camera.

MANLIO BENZI, direttore
Ha compiuto gli studi musicali diplomandosi presso il Conservatorio “Boito” di Parma in Composizione nel 1989 con il M° Togni e nel 1990 in Direzione d’orchestra con il M° Gatti. Nel 1991 si è laureato con il massimo dei voti e la lode presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Parma, presentando una tesi musicologica.

E’ stato ripetutamente invitato a dirigere varie orchestre in Italia ed all’estero (Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, del Teatro Regio di Torino, del Teatro Comunale di Bologna, Santa Cecilia di Roma, Haydn di Bolzano, Toscanini di Parma, Sinfonica di Sanremo, Sinfonica Abruzzese, Cantelli di Milano, Stabile di Como, Filarmonica Veneta, ecc.).

Ha debuttato nel 1995 al Teatro Nazionale dell’Estonia di Tallinn, dirigendo “Madama Butterfly”. Nella stagione 1996/97 è stato Direttore Stabile del Teatro Nazionale Serbo di Novi Sad dove ha diretto numerosi concerti ed opere (“Cavalleria Rusticana”, “Pagliacci”, “Tosca”, “Madama Butterfly”, “Nabucco”). Direttore Associato dell’Orchestra Sinfonica “G. Verdi” di Milano nel periodo 1997/99, ha lavorato con questa orchestra nella preparazione di concerti al fianco di illustri direttori quali Muti, Francis, Chailly, Ceccato, Gatti, dirigendo vari concerti sinfonici e lirico-sinfonici e incidendo un CD di arie rossiniane per AGORA’. Nel 1998 ha diretto “La serva padrona” nell’ambito di Milano Festival e una nuova produzione del “Don Pasquale” al Teatro Comunale di Como. Nel febbraio 1999 ha diretto l’Orchestra Sinfonica Verdi in una tournée in Francia e in Svizzera. Nell’agosto 1999 ha debuttato al prestigioso Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, dove nell’edizione 2000 ha diretto la “Passione secondo San Matteo” di Bach e nell’edizione 2001 ha inaugurato con “La Regina di Saba” di Gounod (con incisione live della Dinamic). Nel 2002 ha effettuato con Milva e l’Orchestra Sinfonica “Haydn” di Trento e Bolzano una tournée in Austria culminata al Musikverein di Vienna. Nel 2003 ha diretto una nuova produzione di “L’Italiana in Algeri” ad Osimo, “La Siberia” di Giordano (con registrazione live per la Dynamic) al Festival della Valle d’Itria, “Il Principe Porcaro” di Rota al Teatro ‘La Fenice’ di Venezia e “La Traviata” nel Teatro Nazionale dell’Estonia. Nel 2004 ha diretto nuove produzioni di: “Mese Mariano” di Giordano e “Il Signor Bruschino” di Rossigni ad Osimo, il “Polyeucte” di Gounod al Festival della Valle d’Itria e “Lucia di Lammermoor”con il Teatro La Fenice di Venezia a Padova e Bassano. Nel “2005 ha diretto il ‘Don Carlo’ al Macerata Opera festival. Dal dicembre 1999 è titolare della cattedra di Direzione d’orchestra presso il Conservatorio “Rossini” di Pesaro.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454