domenica 20 gennaio 2019
In foto: Era pubblicizzata su cartelloni e volantini, peccato fosse falsa. La guardia di Finanza di Rimini ha sequestrato 11.000 capi di biancheria intima femminile abilmente contraffatta.
di    
lettura: 1 minuto
gio 30 mar 2006 19:49 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo oltre un anno le indagini hanno permesso di individuare due aziende riminesi che vendevano all’ingrosso i capi di abbigliamento, destinata a negozi di Rimini, Roma, Forlì e Cesena.
I titolari delle due aziende un 44enne romano ed un ravennate di 49 sono stati indagati per il reato di contraffazione. Oltre alla biancheria sono stati sequestrati anche migliaia di volantini promozionali, ed è stato individuato il deposito usato per la merce contraffatta.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
Le iniziative per don benzi

Una strada per don Oreste

di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna