lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Il teatro per abbattere le mura tra carcere e città. Rimini è una delle poche città italiane ad aver firmato i piani di zona con la casa circondariale, per smettere di pensarla come uno spazio segregato dal territorio. www.riccioneperlacultura.it www.compagniadellafortezza.org
di    
lettura: 1 minuto
gio 9 mar 2006 13:40 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Territorio che poi è quello più ampio della Provincia. Nasce infatti dalla collaborazione con Riccione Teatro l’iniziativa “Storia di un teatro possibile” con la Compagnia della Fortezza. Una realtà nata nell’88 nel carcere di massima sicurezza di Volterra, sotto la direzione di Armando Punzo. Un’esperienza unica in Italia, una vera compagnia capace di portare il carcere in tournée. Nella sua tappa riminese, la Compagnia domani sera al teatro del Mare di Riccione “Il libro della vita”, assolo per voce e anima di Mimuon el Barouni. Sabato alle 16 al palazzo del turismo un incontro con Armando Punzo che racconterà la sua esperienza, e sabato sera, sempre al teatro del Mare, il Sing Sing Cabaret. Il momento più particolare sarà però la rappresentazione del Libro della Vita domenica mattina alla Casa Circondariale dei Casetti di Rimini.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
FOTO
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna