giovedì 19 settembre 2019
menu
In foto: Sei spettacoli per un cartellone che offre al pubblico una proposta moderna e originale, ma soprattutto per far vivere le compagnie del territorio. E' l'obiettivo della terza edizione di Argo Navis: Il programma della rassegna.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
dom 12 mar 2006 10:58 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

più che una rassegna, un itinerario teatrale nella Provincia, come recita il sottotitolo. Gli spettacoli sono infatti solo l’ultimo atto di un processo di incentivi e relazioni con le compagnie di territorio. E quest’anno, oltre al contributo economico, 60.000 euro, c’é anche un’altra importante novità: la collaborazione con il festival di Santarcangelo, che riproporrà alcuni spettacoli selezionati.
Per stringere ancora di più il legame col territorio, le compagnie sono state invitate a definire un proprio teatro di riferimento. E infatti il calendario copre larga parte della Provincia. Si parte dal 25 al 28 marzo a Pianoterra di Viserba Monte con “Niente” del teatro della Centena. Il 2 e 3 aprile la Compagnia Isabella Bordoni presenterà al teatro degli Atti di Rimini “Sequenze in 6×6”. Il 27 e 28 aprile al Lavatoio di Santarcangelo sarà la volta del Panocticon dell Theatre del Pantins. Il 12 maggio al teatro del Mare di Riccione protagonisti i “Campanelli” Compagnia del Serraglio, il 24 e 25 maggio si torna al teatro degli Atti per “Porpora, una suite barocca” di “Niconote”. Chiude, dal 26 al 28 maggio, “Carcasse” di Quotidiana.com al teatro aperto di Poggio Berni.

Notizie correlate
L'analisi della Camera di Commercio

Crescono le imprese straniere attive in Romagna

di Redazione   
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna