mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Il Golden Club Rimini ha varato il calendario 2006 degli appuntamenti relativi alle multidiscipline, ovvero triathlon, duathlon e aquathlon.
di    
lettura: 2 minuti
sab 18 feb 2006 09:58 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

“Sono cinque le giornate sotto il segno del Delfino d’Oro – si legge in una nota della società sportiva -, ben distribuite lungo tutta l’estate e in giro per mezza Romagna.
Il programma prevede due gare nuove di zecca e una vera e propria “olimpiade” di questi sport in perenne crescita. Un programma molto invitante, dunque, per le centinaia di atleti che ogni anno percorrono l’Italia in lungo e in largo per vivere le emozioni offerte dalla grande famiglia del triathlon.
La prima gara Made in Golden è una “primizia”. Si tratta del primo Triathlon Sprint dei Malatesta – Città di Verucchio (comprende 750 metri di nuoto in piscina, 20 chilometri in bici su un percorso decisamente impegnativo ed altri 5 chilometri di corsa a piedi con arrivo nel Capoluogo). Il Triathlon dei Malatesta, previsto per il 25 giugno, è inserito nel calendario Fi.Tri. ed è valido per il campionato italiano di società.
In agosto, il 25-26-27, Misano Adriatico ospiterà l’atteso Golden Triathlon Show. Una tre-giorni da brividi per gli amanti delle multidiscipline, ma anche un richiamo turistico per la cittadina misanese.
Ci sarà una gara di aquathlon (per la precisione il 2° Aquathlon Sprint Città di Misano Adriatico). Quindi un triathlon su distanza olimpica (1500 metri di nuoto, 40 chilometri in bici e 10 a piedi), il 5° Golden Triathlon, valido sempre per il campionato tricolore società. E infine si chiuderà con il 2° Golden Duathlon Città di Misano Adriatico, anche questo valevole per il rank nazionale.
Per il Golden l’ultimo appuntamento con “corsa-bici-corsa” è previsto per il 2 settembre. A Cervia – altra novità – il Golden organizzerà il primo Duathlon Sprint ‘Club Fantini’.
“Saranno cinque belle giornate di sport – afferma il presidente del Golden, Gionni Schiaratura – che fra l’altro ci permetteranno di portare un numero considerevole di atleti-turisti in Riviera, ma anche nel nostro bell’entroterra. Per quello che riguarda le gare, vorrei spendere due parole in particolare sul triathlon di Verucchio. Sarà una gara per veri grimpeur viste le salite di cui è infarcito il circuito, ed ha un’altra peculiarità significativa, che è rappresentata dalla inusuale frazione di nuoto in piscina. Poi c’è l’evento clou, il Golden Triathlon Show, che in passato ha riscosso un notevole successo”.
Parliamo ora degli atleti del Golden impegnati nelle multidiscipline.
La squadra di duathlon e triathlon femminile si è rinforzata con l’austriaca Manuela Poschl. E’ un “mezzo acquisto” (visto che passa dal podismo al triathlon ma sempre all’interno del Golden) quello di Enrica Carniglia. E poi c’è la 18enne sammarinese Chiara Guiducci: da un paio d’anni si cimentava con il duathlon e nel 2006 si getterà anche nel triathlon.
In campo maschile invece, oltre ai confermatissimi Ivan Di Giulio, Piero Parente, Manuele Della Pasqua, Fabrizio Verginelli e agli ironman Matteo Cesari Semprini e Mario Mazzotti, il volto nuovo è il verucchiese Emanuele Bollini. Tra i più giovani meritano una segnalazione Mattia Comanducci e Davide Spadazzi. E poi ci sono due “Cuccioli”: Danilo Taranto e Alessandro Canti, 10 anni appena, cresciuti nel vivaio dell’atletica che si divertiranno con il duathlon e il triathlon.
Per quello che riguarda il duathlon invece i punti di forza della squadra sono Andrea Pasquinelli e Giovanni Bisognani, più volte campioni italiani age group. Entrambi hanno nel mirino il campionato europeo, che quest’anno si disputerà proprio a Rimini. Tra i due, le maggiori chanche le ha Bisognani nella categoria M3″.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna