sabato 24 agosto 2019
menu
In foto: L'Ufficio delle Dogane di Rimini ha scoperto, durante una verifica intracomunitaria nei confronti di una società produttrice di imbarcazioni, una frode fiscale per oltre cinque milioni di euro.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 1 feb 2006 09:17 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’attivita’ di analisi dei rischi – ha reso noto l’Agenzia delle Dogane da Roma con un comunicato – ha permesso di individuare diverse operazioni di cessione di imbarcazioni, fatturate a società comunitarie, senza l’applicazione dell’Iva e prive dei requisiti previsti dalla legge 331/1993 perché si
configuri una “vendita intracomunitaria”.
Secondo l’Agenzia delle Dogane le imbarcazioni sono state invece messe in vendita in Italia, con la conseguente evasione dell’Iva nazionale.
(Ansa)

Notizie correlate
La rassegna a Riccione

Ciné 2019, ecco il programma

di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna