domenica 24 febbraio 2019
In foto: Domenica alle 16, alla sala il Lavatoio di Santarcangelo, lo spettacolo Tom Sawyer presentato da Anfiteatro (Como), chiude la rassegna di teatro per famiglie “Domeniche a teatro”. L’ingresso è di 4 euro per i bambini, 6 euro per gli adulti. Dopo il teatro merenda gratis per tutti i bambini con prodotti biologici. La scheda dello spettacolo:
di    
lettura: 2 minuti
ven 17 feb 2006 11:11 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Anfiteatro

Tom Sawyer

Testo e regia Giuseppe Di Bello

Con Gianpietro Liga e Stefano Dragone

Organetto diatonico Bruno Venturini

Organizzazione Ulrike Kaiser

II desiderio di una vita libera e spensierata dominata unicamente dalla fantasia: questa vuole essere l’infanzia di Tom Sawyer e del suo inseparabile amico Huck Finn, eroi del grande romanzo di Mark Twain, raccontata in scena da due appassionati narratori. Una narrazione stringata, ricca di azioni e di emozione che attraversa le avventure dei due ragazzi alle prese con ogni sorta di monellerie, con adulti che hanno dimenticato d’esser stati a loro volta bimbi, con emozioni sempre nuove e intense, con ansie profonde, coi problemi a volte drammatici della loro età e tutto intorno una natura ancora incontaminata. E così si passa dalle strategie per sopravvivere tra una punizione e un’altra alle prime, incerte sensazioni amorose, dai rituali magici agli incantesimi, dagli spettri alle streghe, fino al desiderio di diventare pirata e relativo ritorno alla realtà: un’autentica epica della gioventù intrisa di sensibile e irresistibile umorismo.

Anfiteatro nasce nel 2004 ad opera di Giuseppe Di Bello, regista e drammaturgo per vent’anni legato al Teatro Città Murata di Como, per il quale ha firmato molti degli spettacoli più significativi, tra i quali: La guerra dei bottoni, L’isola di A., Pezzo di legno/Pinocchio, L’antro del Teatro, Nozze di Luna, e con Marco Baliani Prima che il gallo canti, (Premio Istituto del Dramma Italiano 1995). I suoi spettacoli sono stati più volte indicati dall’Ente Teatrale Italiano, attraverso il Premio Stregagatto, tra le migliori produzioni nazionali di teatro per le nuove generazioni. Con Anfiteatro, Giuseppe Di Bello intende proseguire il suo personale percorso di ricerca sul teatro di narrazione, elaborato lungo il corso di tutta l’esperienza nel T.C.M. e che l’ha portato nei principali teatri e festival e nelle più importanti rassegne nazionali, continuando a concentrare l’attenzione sulle emozioni dei giovani e giovanissimi attraverso una drammaturgia sempre tesa ad un teatro poetico e problematico.

Le “Domeniche a teatro” sono organizzate da Gattolupesco Teatro e Santarcangelo dei Teatri, in collaborazione con il Comune di Santarcangelo e la Provincia di Rimini.

Informazioni:

Santarcangelo dei Teatri 0541.626185

Altre notizie
L'incontro con Pietro Bartolo

Sono persone!

di Andrea Turchini
Notizie correlate
di Redazione
Santarcangelo, la corsa è partita

Samorani si presenta con Serena Grandi testimonial

di Redazione
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna