17 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Rimini: giovedì la rassegna Notorius propone ‘Vai e vivrai’

Rimini

1 febbraio 2006, 08:01

in foto: Prosegue la rassegna proposta da Notorius Rimini Cineclub al Cinema Tiberio di Rimini (viale Tiberio, 16). Giovedì è in programma "Vai e vivrai" di di Radu Mihaileanu con Moshe Abebe, Yael Abecassis, Moshe Agazai, Sirak M. Sabahat e Roschdy Zem. La scheda del film: 1984: una terribile carestia induce migliaia di africani ad abbandonare il proprio paese per recarsi nei campi profughi del Sudan. Per iniziativa dello stato di Israele, con sostegno degli Stati Uniti, un ingente numero di ebrei etiopi viene invitato ad entrare in territorio israeliano e salvarsi così da un destino ineluttabile. Un bambino è convinto dalla madre etiope cristiana a fingersi ebreo per sfuggire alla morte a cui sarebbe condannato se rimanesse in Etiopia. Il bimbo si ritrova in Terra Santa, adottato da una famiglia francese sefardita. Il suo segreto l'accompagna: non è ebreo e nemmeno orfano. Dal regista di "Train de vie" una storia emozionante e commovente con al centro la figura di un adolescente che deve scontrarsi continuamente con il razzismo, le ingiustizie e i pregiudizi. Inizio proiezione alle ore 21 con presentazione di cortometraggi. Il biglietto d'ingresso è di 5 euro per gli interi e di 4 per i ridotti (ACLI, Cultcard, studenti universitari). Per informazioni: segreteria ACLI tel. 0541/784193 (ore 9-12 e 16-19) dal lunedì al venerdì o sul sito www.notorius.org.

Prosegue la rassegna proposta da Notorius Rimini Cineclub al Cinema Tiberio di Rimini (viale Tiberio, 16).
Giovedì è in programma “Vai e vivrai” di di Radu Mihaileanu con Moshe Abebe, Yael Abecassis, Moshe Agazai, Sirak M. Sabahat e Roschdy
Zem.
La scheda del film:

1984: una terribile carestia induce migliaia di africani ad abbandonare il proprio paese per recarsi nei campi profughi del Sudan. Per iniziativa dello stato di Israele, con sostegno degli Stati Uniti, un ingente numero di ebrei
etiopi viene invitato ad entrare in territorio israeliano e salvarsi così da un destino ineluttabile. Un bambino è convinto dalla madre etiope cristiana a fingersi ebreo per sfuggire alla morte a cui sarebbe condannato se
rimanesse in Etiopia. Il bimbo si ritrova in Terra Santa, adottato da una famiglia francese sefardita. Il suo segreto l’accompagna: non è ebreo e nemmeno orfano.
Dal regista di “Train de vie” una storia emozionante e commovente con al centro la figura di un adolescente che deve scontrarsi continuamente con il razzismo, le ingiustizie e i pregiudizi.

Inizio proiezione alle ore 21 con presentazione di cortometraggi.
Il biglietto d’ingresso è di 5 euro per gli interi e di 4 per i ridotti (ACLI, Cultcard, studenti universitari).
Per informazioni: segreteria ACLI tel. 0541/784193 (ore 9-12 e 16-19) dal
lunedì al venerdì o sul sito www.notorius.org.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454