sabato 19 gennaio 2019
In foto: Rimini si conferma città cara rispetto ad altri centri emiliano romagnoli. Il gruppo di lavoro per la rilevazione dei prezzi al consumo ha presentato i dati relativi ai prezzi al consumo per gennaio a Rimini.
di    
lettura: 3 minuti
ven 3 feb 2006 12:56 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

In gennaio l’indice dei prezzi al consumo a Rimini ha registrato un aumento del +2.9% rispetto al gennaio 2005 e un +0.5% rispetto a dicembre.
L’aumento più rilevante ha riguardato il settore “Servizi ricettivi e di ristorazione” (+2,7%). In particolare “Alberghi e altri servizi di alloggio” segnano un +9,4%. Aumenti per “Abitazione acqua elettricita e combustibili” e “Ricreazione spettacolo cultura” (+0,6%).
In diminuzione “Servizi sanitari e spese per la salute” (-0,6%) e “Trasporti” (-0,4%).

L’analisi per capitoli di spesa e gruppi di prodotti, rileva la sintesi del Comune, evidenzia le seguenti dinamiche:

1) Prodotti alimentari e bevande analcoliche: nel mese di gennaio 2006, a livello di capitolo, si è registrata una variazione rispetto al mese precedente del +0.5%. Entrando nel dettaglio dell’analisi dei gruppi si evince che le flessioni congiunturali più significative, con segno negativo, sono state registrate dalla “Frutta” –0.8%, mentre quelle di segno positivo sono state registrate dai gruppi “Carni” +1.4%, “Pesci e prodotti ittici” +1.2%, “Olii e grassi” +2.6%. Su base annua si registra una crescita pari a +1.5%.

2) Bevande alcoliche e tabacchi: nel mese di gennaio 2006, a livello di capitolo, si è registrata una variazione del +0.5% rispetto al mese precedente. A livello di gruppi, non si registrano variazioni di segno negativo, ma solo positive. Nello specifico ritroviamo il gruppo “Liquori” con un aumento congiunturale pari al +0.7% e i “Tabacchi” con una variazione congiunturale del +0.5%. Su base annua, il capitolo, registra una crescita pari al +3.1%.

3) Abbigliamento e calzature: nel mese di gennaio 2006 si è registrata una variazione congiunturale rispetto al mese precedente del +0.1%. A livello di gruppi, non si registrano variazioni di segno negativo, ma solo positive. La variazione congiunturale positiva più significativa si registra per il gruppo “Scarpe ed altre calzature” +0.5%. Il capitolo, su base annua, registra una crescita pari al +1.6%.

4) Abitazione, acqua, elettricità e combustibili: nel mese di gennaio 2006 si è registrata una variazione congiunturale pari al +0.6%. A livello di gruppi, non si registrano variazioni di segno negativo, ma solo positive. In particolare, troviamo il gruppo “Affitti” con una variazione congiunturale pari al +1.2%, l’“Energia elettrica” +1.9% e i “Combustibili liquidi” +2.9%. Su base annua, il capitolo, registra una crescita pari al +5.0%.

5) Mobili, articoli e servizi per la casa: nel mese di gennaio 2006 si registra una variazione congiunturale pari al +0.1%. Su base annua il capitolo registra una crescita pari al +3.1%.

6) Servizi sanitari e spese per la salute: nel mese di gennaio 2006 si registra una variazione congiunturale rispetto al mese di dicembre pari al –0.6%. La variazione congiunturale più significativa si ha per il gruppo “Medicinali” –2.0%. Su base annua si registra una variazione pari a +1.6%.

7) Trasporti: nel mese di gennaio 2006 si registra una diminuzione congiunturale del –0.4%. La flessione congiunturale più significativa, con segno negativo, si registra per il gruppo “Trasporti aerei” –14.3%.. Le variazioni congiunturali di segno positivo più significative si sono registrate, invece, per il gruppo “Trasporti marittimi e per via d’acqua interne” +1.9% e per il gruppo “Carburanti e lubrificanti” +1.6%. Su base annua, il capitolo “Trasporti” registra una crescita pari al +4.7%.

8) Comunicazioni: nel mese di gennaio 2006 non si registra alcuna variazione congiunturale. Le flessioni congiunturali più significative sono state registrate da “Apparecchiature e materiale telefonico” –0.2% (su base annua sono calate del –16.1%) e da “Servizi postali” + 0.2%. Su base annua, il capitolo “Comunicazioni” registra una diminuzione pari al –4.0%.

9) Ricreazione, spettacoli, cultura: nel mese di gennaio 2006 si registra un aumento congiunturale del +0.6%. Le flessioni congiunturali più significative si registrano per i gruppi “Apparecchi fotografici” –2.0%, “Fiori e piante” –8.0%, “Servizi ricreativi e culturali” +5.0%, da “Pacchetti vacanze tutto compreso” 11.2%. Su base annua, il capitolo, registra una crescita pari al +1.8%.

10) Istruzione: nel mese di gennaio 2006 non si è registrata alcuna variazione. Su base annua il tasso tendenziale è fermo al +1.3%.

11) Servizi ricettivi e di ristorazione: nel mese di gennaio 2006 si è registrata una variazione congiunturale pari al +2.7%. All’interno del capitolo in oggetto il gruppo che ha avuto la maggiore variazione è stato registrata da “Alberghi ed altri servizi di alloggio” con un +9.4%. Su base annua il tasso tendenziale è pari al +4.6%.

12) Altri beni e servizi: nel mese di gennaio 2006 si è registrato un aumento congiunturale pari al +0.1%. L’aumento congiunturale più significativo è stato registrato da “Altri servizi finanziari” +1.0% Su base annua si registra una crescita pari al +4.8%.

A Rimini nel mese di gennaio 2006 il tasso medio per l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività, che risulta dalla sintesi relativa a 24 mesi e misura quindi l’inflazione di carattere più strutturale, è pari al +3.2%. Il tasso medio più elevato è rappresentato dal capitolo “Istruzione” +8.1%, seguito da “Bevande alcoliche e tabacchi” e “Servizi ricettivi e di ristorazione” +6.3%, “Abitazione, acqua, elettricità e combustibili” +5.4%, “Trasporti” +4.5%, “Altri beni e servizi” +4.1% “Ricreazione, spettacoli, cultura” +3.0%. Al di sotto del tasso medio generale troviamo i capitoli: “Abbigliamento e calzature” +2.6%, “Mobili, articoli e servizi per la casa” +2.3%, “Prodotti alimentari e bevande analcoliche” +1.5%. Due sono, invece, i capitoli con tassi medi negativi e rispettivamente sono “Comunicazioni” –4.8% e “Servizi sanitari e spese per la salute” –0.2%.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
Le iniziative per don benzi

Una strada per don Oreste

di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna