giovedì 17 ottobre 2019
menu
In foto: C'è una vittima nell'incidente di questa mattina sulla Statale Adriatica all'altezza del cavalcavia della Scm. Si tratta di Maria Addolorata Colazzo, pugliese 38enne, da tempo residente a Rimini col fidanzato.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 14 feb 2006 13:26 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Intorno alle 8.30, la Fiat Uno condotta dalla 38enne pugliese, da tempo residente a Rimini, che procedeva in direzione Ravenna, si è scontrata con la Toyota Yaris condotta da una 37enne milanese proveniente dal senso opposto. Lo scontro, spaventoso, è costato la vita alla conducente della Fiat Uno. E l’impatto, avvenuto in un punto in cui i veicoli procedono a velocità sostenuta, ma con una visibilità limitata dalla pendenza del cavalcavia, ha dato vita in pochi secondi a una drammatica carambola. Un’Opel Astra ha urtato le due auto, poi ha scartato sulla sinistra scontrandosi con una Fiat Punto condotta da un 78enne riminese che procedeva verso Ravenna. Nell’incidente è rimasta coinvolta, infine, anche una Golf che si è scontrata con le auto ferme sulla carreggiata. Per estrarre le due donne dagli abitacoli sono intervenuti i Vigili del Fuoco. L’anziano conducente della Punto è in gravi condizioni e, dopo un intervento d’urgenza, si trova in prognosi riservata all’Ospedale Infermi di Rimini. Sono gravi anche le condizioni della conducente della Yaris, ricoverata a Riccione, che però non corre pericolo di vita. Il tratto della Statale interessato è stato bloccato per tre ore durante le operazioni di rimozione. Subito si sono formate lunghe code: il traffico è stato fatto deviare su vie traverse fino alla riapertura della Statale, avvenuta intorno alle 10.30. L’incarico di ricostruire le cause dell’incidente è stato affidato all’Ufficio Infortunistica della Polizia Stradale di Rimini.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna