lunedì 19 agosto 2019
menu
In foto: Il Comitato riminese per il trasferimento dell'A14 trova l'appoggio dei gruppi provinciali di Verdi, Comunisti Italiani e Rifondazione Comunista.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 14 feb 2006 17:02 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ l’esito dell’incontro di ieri tra rappresentanti del COmitato e delle tre forze politiche.
Il resoconto dell’incontro trasmesso dal Comitato:
Sono state ampiamente discusse le ragioni per cui il comitato chiede il trasferimento del tratto urbano dell’Autostrada ed il declassamento dello stesso tratto in Variante alla S.S.16.
Sono stati trattati temi come l’impatto ambientale complessivo, l’inquinamento acustico e soprattutto l’inquinamento atmosferico.
Le polveri sottili PM10 prodotte dall’Autostrada A14 costituiscono già ora un pericolo per tutta la città e pertanto il comitato propone migliori soluzioni alternative, meno dannose per la salute pubblica.
Il comitato propone, con l’occasione offerta dal programmato potenziamento alla terza corsia della A14 e della Variante ex novo alla S.S.16, di trasferire a monte il tratto urbano della A14, in gran parte in galleria e di convertire lo stesso tratto urbano dismesso in Variante alla S.S.16.
Il comitato ha chiesto quindi, ai consiglieri provinciali di impegnarsi a chiedere, in Provincia, la valutazione di migliori soluzioni alternative al progetto presentato e la comparazione dei progetti in termini di impatto ambientale complessivo con particolare riferimento agli inquinamenti atmosferico ed acustico.
I rappresentanti delle tre forze politiche hanno condiviso le idee del comitato e si sono dichiarati disponibili a proporre in Provincia, la soluzione avanzata e a chiederne l’inserimento nel prossimo programma amministrativo del Comune di Rimini

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna