giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Nessun licenziamento alla Granarolo di Rimini, almeno fino al 20 febbraio. Si è tenuto ieri al Ministero del Lavoro un incontro tra ministro, sindacati e vertici dell'azienda.
di    
lettura: 1 minuto
mar 31 gen 2006 17:05 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il coordinamento sindacale nazionale ha rifiutato il piano di riorganizzazione della Granarolo, che prevede a livello nazionale 300 esuberi (oltre ai 75 derivanti dalla chiusura dello stabilimento di Rimini e dal superamento di 14 filiali). A fronte della richiesta di ritirare le procedure di chiusura dello stabilimento riminesi, ministro e azienda hanno deciso di prolungare i tempi della procedura fino al 20 di febbraio, quando si terrà un nuovo incontro.
I lavoratori della Centrale del Latte riminese intanto preparano nuove iniziative per salvaguardare l’attività produttiva.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Simona Mulazzani
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna