lunedì 21 gennaio 2019
In foto: 2.588 incidenti, 2.446 feriti e 23 morti. Il tributo di sangue nelle strade della provincia di Rimini ha spinto la polizia municipale di Rimini ad aumentare l'attività preventiva e di controllo:
di    
lettura: 1 minuto
sab 12 nov 2005 13:00 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

rispetto al 2004, quest’anno il numero delle contravvenzioni è aumentato del 12,89%: i ritiri della patente sono passati dai 29 del 2004 ai 63 di quest’anno mentre le sospensioni sono raddoppiate: da 223 a 465. Un impegno a cui si aggiunge, dalla fine di novembre, una nuova iniziativa correlata alla campagna giovani ed alcool. Secondo fonti autorevoli come il ministero della salute e l’istat infatti il consumo di alcool continua ad aumentare, soprattutto nella fascia d’età compresa tra i 14 ed i 17 anni. E dei 224 mila incidenti stradali che si verificano sulle strade italiane almeno 50 mila sono attribuibili proprio all’elevato tasso alcolico presente nel sangue. Per questo nei prossimi giorni, proprio con lo scopo di sensibilizzare e responsabilizzare gli automobilisti riminesi, sulle strade arriverà “soffia e sai”: un piccolo etilometro monouso, molto veloce, che in un solo minuto è in grado di indicare se il livello oltrepassa o meno il limite dello 0.5%. Nel caso risulti positivo la pattuglia procederà all’utilizzo di un etilometro omologato regolarmente dal Ministero.

Notizie correlate
di Redazione
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna