domenica 24 febbraio 2019
In foto: Sabato alle ore 17,30 in Basilica Cattedrale il Vescovo Mons. Mariano De Nicolò presiederà la Messa in suffragio dei Vescovi, dei Sacerdoti e dei Diaconi defunti. www.diocesi.rimini.it
di    
lettura: 1 minuto
ven 11 nov 2005 17:03 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si esprime in tal modo – spiega una nota della Diocesi – l’affetto e la riconoscenza che lega la Chiesa Riminese ai Pastori e ai Ministri defunti, che l’hanno amata e servita con il loro ministero.
La celebrazione della Messa richiama alla fede nella comunione dei santi che lega vivi e defunti; esprime la speranza nella risurrezione e nella vita eterna; invita alla carità del suffragio fraterno.
Nell’ultimo secolo i Vescovi della Chiesa Riminese sono stati Mons. Vincenzo Scozzoli (dal 1900 al 1944); Mons. Luigi Santa (dal 1945 al 1953); Mons. Emilio Biancheri (dal 1953 al 1976); Mons. Giovanni Locatelli (dal 1977 al 1988). I primi tre sono sepolti nella stessa Basilica Cattedrale, nella cripta funeraria della seconda cappella di destra, detta dell’Arcangelo San Michele.
Nell’ultimo anno sono tornati alla Casa del Padre i seguenti Sacerdoti: Don Antonio Guagnelli, Parroco di Casarola; Mons. Guglielmo Zannoni, insigne latinista, al servizio della S. Sede; don Martino Vari, già Parroco di Ospedaletto; Padre Arnaldo Pellesi, Cappuccino, Parroco di Santo Marino di Poggio Berni; don Fausto Bernardi, Parroco di Rivazzurra; don Pietro Stacchini, già Parroco di Canonica.
L’unico Diacono Permanete defunto, Bruno Maggiori, è deceduto nel 1990.
Tutti i fedeli sono invitati a partecipare alla liturgia di suffragio.

Altre notizie
nominato il nuovo segretario

Cambio al vertice del Sap provinciale

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna