14 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Operazione ‘Magazine’ . Sgominata banda di malavitosi che operava in Romagna

CronacaRimini

10 novembre 2005, 18:15

in foto: L'operazione è partita dalla denuncia del padre di un giovane riminese che ha raccontato ai carabinieri quello che stava succedendo al figlio: cocainomane, era caduto in un giro di droga per il quale aveva accumulato un debito di 10.000 euro.

Erano seguite minacce di ritorsione da parte degli spacciatori non solo al figlio ma anche al genitore.
Dopo due mesi di indagini, i carabinieri hanno scoperto che gli aguzzini erano dei pregiudicati tutti residenti tra Rimini e Riccione.
La banda di malavitosi organizzava “spedizioni punitive” in diverse località della Regione nei confronti di piccoli spacciatori e tossicodipendenti che non pagavano i loro debiti. I cinque arrestati sono accusati di rapine, estorsioni e, in un caso, anche di tentato sequestro di persona. Durante l’ultima spedizione, l’ 8 ottobre scorso, la banda era partita da un ristorante riminese alla volta di Ravenna dove aveva pestato e accoltellato un ravennate e un nord africano rapinandoli di denaro, oro e telefoni cellulari.
In manette sono finiti il capo della banda, Francesco De Marzio, 41enne, pluripregiudicato, originario di Gravina, in Puglia, ma residente a Riccione, Alessandro Agostini e Linda Dardari, 30 e 24 anni entrambi nati e residenti a Rimini, Antonello Guadagni, 42 anni, nato ad Arezzo e domiciliato a Rimini e Rachele Garattoni, 39 anni, nata e residente a San Marino.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454