giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Dove sono finiti i fondi promessi per l'Enit,l'Ente Nazionale del Turismo? Ne chiede conto al Governo il parlamentare riminese Sergio Gambini (DS):
di    
lettura: 1 minuto
gio 10 nov 2005 19:05 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Erano 300 i milioni di euro promessi dal ministro Scajola per il rilancio del turismo italiano – scrive Gambini in una nota – E di questi almeno 20 dovevano essere immediatamente disponibili nelle casse dell’Enit, un contributo straordinario stanziato per decreto legge fin dal marzo 2005. Una “boccata d’ossigeno” – prosegue Gambini – che doveva servire per varare il Programma Promozionale Straordinario per recuperare le quote di mercato all’estero, in caduta dal 2004 ad oggi. Invece, dello stanziamento, nemmeno l’ombra, tanto che la direzione Enit ha invitato i propri dirigenti “a non assumere alcun impegno di spesa”. Gambini ha presentato in merito un’interrogazione in commissione, chiedendo “come mai il ministero dell’Economia non abbia ancora provveduto, a tutt’oggi, ad approntare le richieste variazioni di bilancio per i 20 milioni di euro a favore della promozione turistica italiana”.
Il parlamentare riminese suffraga la sua denuncia con una lettera del ministero delle Attività produttive, inviata all’Enit il 26 ottobre scorso.
Il dicastero di Scajola, spiega Gambini, ha avvertito l’Enit che i soldi stanziati prima con decreto legge, poi ratificati dal Parlamento, ancora non sono stati messi a bilancio dal competente ministro, quello dell’Economia.
“E all’Ente non è rimasto altro che bloccare tutto, nonostante il Programma fosse prossimo a partire. Sono ormai cospicui gli impegni di spesa assunti – spiega Gambini – il timore è che le risorse possano essere definitivamente annullate in conseguenza dei pesanti tagli connessi alla manovra di finanza pubblica per il 2006 e alla manovra di aggiustamento dei conti per il 2005”.

Notizie correlate
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna