Calcio. Domani Rimini-Catania e San Marino-Genoa. 3 derby in serie D

Regione Sport

12 novembre 2005, 10:53

in foto: Altra big del campionato cadetto per il Rimini. Dopo l'Atalanta ecco il Catania, che l'estate scorsa ha fatto follie in sede di mercato. Il pezzo più pregiato approdato alla corte degli etnei il bomber Spinesi,

corteggiato tra l’altro anche dal sodalizio biancorosso, e che rientrerà dopo aver scontato, sabato scorso con il Torino, la squalifica. Il tecnico dei siciliani, Marino, recupera gli acciaccati De Zerbi e Zavagno. Il Catania è reduce da due pareggi consecutivi. In trasferta ha raccolto otto punti in sette uscite. Sarà partita da ex per il portiere Polito.
In casa biancorossa torneranno a giocare dal primo minuto Di Giulio e Floccari, che oggi compie 24 anni. Altri due rientri importanti quelli di Ricchiuti, che ha superato i problemi al tendine, e capitan D’Angelo, che ha scontato la giornata di squalifica. Ancora fermi ai box Pugliesi e Milone, ai quali si è aggiunto Digao (distorsione alla caviglia per il giovane brasiliano, che è andato a curarsi a Milanello). Questo il probabile undici di Acori: Dei tra i pali, Mastronicola (o Baccin), D’Angelo, Porchia e l’ex Catania Manfredini a formare la linea difensiva, Trotta, Di Giulio, Caracciolo e Ricchiuti a centrocampo, Floccari e Motta in attacco. Il pallone con cui si giocherà la partita arriverà (alle 14) dal cielo, portato da sei paracadutisti dell’associazione sportiva Aerosports, per iniziativa del club “Gianfranco Sarti”. Calcio d’inizio alle 15.

E’ sempre più emergenza difesa per il Cesena. Nella trasferta di Bergamo, campo avaro di soddisfazioni per tutti gli ospiti sia di Atalanta che di Albinoleffe (l’avversario di domani dei romagnoli), entrambe imbattute davanti al pubblico amico, Castori dovrà rinunciare, oltre che ai soliti Ola, Rea e Ferrini, a Morabito. Il terzino sinistro bianconero martedì in allenamento ha riportato una brutta botta al piede. Il tecnico dei lombardi, l’ex Cesena Vincenzo Esposito, dovrà fare a meno dell’infortunato Del Prato. Sulla via del recupero Colombo.

Gli appassionati potranno seguire l’andamento delle partite delle squadre emiliano-romagnole impegnate nella serie cadetta durante la trasmissione di E’TV, irradiata anche sulle frequenze di radio Icaro, “Serie B”, a partire dalle 14,45.

C1. Domenica di grande calcio anche all’Olimpico di Serravalle. Il San Marino, in serie utile da quattro turni, ospita il blasonato Genoa, secondo della classe, ancora imbattuto e che non subisce gol dal 25 settembre. Nelle fila rossoblu saranno assenti De Vezze e Sinigaglia. Buglio non potrà ancora schierare lo squalificato Volpato, oltre agli infortunati Berardi, Vitali e Ferretti. Il trainer biancazzurro recupera però Fiore dalla squalifica e Specchia, che ha smaltito la contrattura. Sarà partita da ex per il sammarinese Bolla. Saranno oltre 3mila i supporters dei grifoni al seguito.

Anche il Ravenna, rigenerato dal pareggio di Padova e dal successo in coppa Italia sul San Marino, incontrerà una delle big del campionato: il Monza dell’ex giallorosso Egbedi. I brianzoli, terzi in classifica e che non hanno ancora conosciuto l’onta della sconfitta, dovranno fare a meno di Tricarico, appiedato per un turno dal Giudice sportivo. Dal Fiume non potrà contare sugli infortunati Serafini e Bianchi (quest’ultimo si è operato al ginocchio, ne avrà per due mesi).

In C2, il Bellaria, che domenica scorsa ha ritrovato la vittoria, ospiterà il Prato: 7 punti nelle ultime tre gare che lo hanno proiettato in piena zona play off. Varrella avrà l’intera rosa a disposizione. Nelle fila toscane non potranno essere schierati Favaro e Chiopris Gori, fermati dal Giudice sportivo.

Il Forlì, sempre a caccia della prima vittoria in campionato, sarà di scena sul campo del Cuoiopelli Cappiano. Toscani senza lo squalificato Graziani. Per lo stesso motivo Cotroneo dovrà rinunciare a Fiale.

Tre i derby romagnoli proposti dalla decima giornata del campionato Dilettanti. Il più sentito è quello tra Riccione e Cattolica, divisi in classifica da un solo punto (si giocherà al Comunale). Quello che promette più spettacolo si gioca a Russi, dove sarà di scena la capolista Verucchio, che ha preso la testa della classifica grazie a una striscia aperta di sei vittorie consecutive e dicendo grazie proprio ai falchetti per il blitz di domenica scorsa a San Lazzaro. Il derby mass-mediatico è invece tutto gialloblu e vede di fronte il Santarcangelo ed i “Campioni” del Cervia (calcio d’inizio alle 9,45).

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454