martedì 23 luglio 2019
menu
In foto: Otto autobotti utilizzate per il rifornimento degli aerei di proprietà della Carboil e della Refuelling Srl sono state sequestrate tra gli aeroporti di Rimini, Firenze e Reggio Calabria. Al "Fellini" il blitz è avvenuto sabato notte.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 26 ott 2005 19:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’ipotesi di reato ipotizzata dai carabinieri della compagnia di Genova Sampierdarena che conducono le indagini è attentato alla sicurezza dei trasporti.
Su alcune autocisterne sono state rilevate infatti delle perdite di carburante, situazione ad alto rischio nelle operazioni di rifornimento dei velivoli.
Aeradria, società che gestisce lo scalo riminese, fa sapere che l’Agip (che si occupa del rifornimento nello scalo riminese) è però una società a sé sulla quale non c’è giurisdizione diretta da parte di Aeradria, ma una concessione diretta da parte dell’Enac (Ente Nazionale dell’Aviazione Civile).

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
FOTO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna