13 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Domenica la Comunità Peruviana festeggia il Senor de los Milagro

Rimini

28 ottobre 2005, 11:21

in foto: Si terranno domenica a Rimini le celebrazioni organizzate dalla Comunità Peruviana in occasione della Festività del Señor de los Milagro.

La “Hermandad del Señor de los Milagros” de Rimini invita tutta la Comunità Latino Americana e i fedeli della Provincia di Rimini a partecipare come ogni anno alla processione della venerata immagine del Cristo che partirà alle 12.00 dalla parrocchia San Gaudenzo in via Saffi, per percorrere le strade della città.
Il Cristo Moreno, come viene anche chiamata l’immagine in Perù, sarà portato questa volta fino piazza Tre Martiri, a pochi passi dal Duomo, alle 11 sarà celebrata una messa nella parrocchia San Gaudenzo a cura di Don Renzo Gradara, direttore della Caritas Diocesana di Rimini; proseguirà con la processione alle ore 12.
La processione dei peruviani a Rimini – ricorda in una nota la Caritas – vuole essere come ogni anno testimonianza di fede e di patriottismo, una festa che si esprime anche con canti, danze sacre e costumi folkloristici dei ‘cargadores de anda’ (portatori dell’immagine), delle Sahumadores (donne che incensano Cristo), e de las Cantoras (che seguono i canti sacri). I bambini, durante il percorso, saranno benedetti ad ogni fermata della processione. Si accettano donazioni volontarie di ofrenda floreale durante il percorso e volontari per il coro musicale.
L’immagine del Señor de los Milagros negli anni passati è stata portata ben due volte a Rimini ed è già il terzo anno che il Crocifisso percorrerà le strade di Rimini. Domenica la festa religiosa, oltre che a Rimini, sarà anche a Roma, Milano, Torino, Bergamo, Genova, Padova, Pesaro ed in altri capoluoghi italiani.
Racconta la tradizione che il 13 novembre 1655 un terremoto devastò Lima. Dalle macerie emerse intatto un muro sul quale uno schiavo angolano aveva dipinto Gesù crocifisso. Seguirono altri terremoti e l’affresco non fu mai scalfito.
Il fatto prodigioso si impose all’attenzione della gente e richiamò folle di pellegrini da ogni parte. Si verificarono miracoli. Le autorità tentarono invano di cancellare il dipinto, ma la devozione si estese a macchia d’olio. Viene ricordato il nome di Antonio Leòn, guarito da un brutto male, il quale si dedicò alla diffusione della devozione del Señor de los Milagros. Il quartiere del dipinto si chiamava Pachacamac, e El Señor de los Milagros si chiamò El Señor de Pachacamac.
Nel 1867 ancora un terremoto distrusse la città di Callao e parte di Lima. I fedeli vollero una copia della sacra immagine da portare in processione. Da allora ogni anno in ottobre i peruviani in qualsiasi parte del mondo celebrano la festa del Señor de los Milagros con una interminabile processione ricca di fede e di folklore.
Finita la processione si invitano tutti i fedeli a un pranzo di solidarietà presso la parrocchia di san Giuseppe al Porto.
La Caritas chiede ai volontari della Comunità Peruviana e Latino American la collaborazione e partecipazione per la festa religiosa in onore del Signore dei Miracoli.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454