15 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Comportamento antisindacale de ‘La Voce’: la replica del direttore Fregni

Rimini

6 ottobre 2005, 09:30

in foto: Il direttore de "La Voce", Franco Fregni, replica, in una nota diffusa dall'Ansa, alla denuncia di comportamento antisindacale mossa dalla Fnsi:

“Non c’è stato nessun cambiamento nella linea editoriale della Voce di Romagna. Lo sciopero delle firme è attuato da una minoranza dei redattori”.
“Riguardo alla situazione sollevata dalla Fnsi sul Cdr della ‘Voce di Romagnà – si legge in una nota firmata dal direttore del quotidiano – il direttore Franco Fregni, non entrando nel merito delle questioni che riguardano l’azienda e la sua
situazione sindacale, precisa che lo sciopero delle firme è attuato da una minoranza di redattori, 5-6 su un totale di 25 e che non c’è stato nessun cambiamento della linea editoriale del giornale. L’unico cambiamento – prosegue Fregni – è stato l’inserimento in prima pagina di una effige della Statua della libertà con le bandiere italiana, israeliana, britannica e
statunitense accompagnate dalle parole ‘Le ragioni dell’Occidentè che è il titolo del mensile che la ‘Vocè pubblica da due anni”.
Infine, conclude la nota, “il direttore specifica che i trasferimenti improvvisi e i mancati rinnovi di contratto di cui parla Serventi Longhi sono in realtà un trasferimento e un mancato rinnovo di contratto dovuti esclusivamente a motivi professionali”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454