mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Il Rimini torna sul luogo del delitto. Pareggiando al “Partenio” con gli irpini, i biancorossi il 24 aprile scorso misero una seria ipoteca sulla promozione diretta,
di    
lettura: 2 minuti
sab 22 ott 2005 12:03 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

lasciando all’Avellino la possibilità (poi sfruttata) di rifarsi nei play off. Oggi pomeriggio i due fieri rivali dell’anno scorso si ritroveranno faccia a faccia. I ragazzi di Acori hanno brillantemente superato un momento delicato, e sono in serie utile da tre giornate. I campani, dopo un avvio difficile che è costato la panchina al tecnico Oddo, sono stati rigenerati dalla cura Colomba (due vittorie di fila con Catanzaro e Cremonese), ma sabato sono tornati sconfitti dalla trasferta sul campo dell’Albinoleffe. Hanno otto punti in classifica e presentano la peggiore difesa del campionato: 18 gol subiti. L’infermeria romagnola è ancora affollata: a Di Giulio, Rabito e Floccari si è aggiunto Manfredini. Acori dovrebbe tornare al 4-4-1-1, con Ricchiuti un passo dietro Motta e Valiani esterno di sinistra del centrocampo. Per il resto si va verso la conferma dell’undici anti-Cremonese.
Colomba non potrà schierare gli infortunati Ametrano, Panarelli e Millesi, quest’ultimo autore in aprile del gol del pareggio, dopo il vantaggio di Ricchiuti. Partirà dalla panchina Biancolino, ancora non al meglio.
Sarà partita da ex per l’attaccante biancoverde Docente. Dirigerà l’incontro Gava di Conegliano.
Aggiornamenti sulla partita (calcio d’inizio alle 16) saranno dati durante la trasmissione “Serie B”, su E’TV Romagna dalle 15,45.

Il passaggio di turno in Coppa Italia a spese dell’Ancona ha galvanizzato l’ambiente giallorosso, che a Fermo, nello scontro tra ultime della classe, cercherà di dare una svolta al suo campionato, finora piuttosto opaco. La Fermana sembra l’avversario più idoneo: ha raccolto la miseria di due punti, frutti dei pareggi strappati a Pizzighettone e Giulianova e dato l’impressione di non essere all’altezza della categoria. Dal Fiume avrà l’intera rosa a disposizione, compreso il neo-acquisto Bonomi, che partirà dalla panchina poiché ancora in ritardo di condizione. Il tecnico dei padroni di casa, Sciannimanico, dovrà guardare i suoi dalla tribuna, causa squalifica. Per lo stesso motivo saranno assenti il difensore La Rocca ed il centrocampista Smerilli.

Anche il San Marino è reduce dal successo di Coppa a Rieti, nel quale ha ritrovato, a sei mesi dall’infortunio al ginocchio, uno dei protagonisti principe della promozione: Gianluca Procopio, a segno tra l’altro con il gol-partita. I titani nella trasferta di Giulianova proveranno a dare continuità alla serie utile iniziata sul campo della Pro Sesto e alimentata domenica scorsa dal successo sul Pizzighettone. Buglio dovrà rinunciare a Volpato, fermato per tre turni dal Giudice sportivo, oltre che a Berardi.

In C2, il Bellaria, rialzata alla grande la testa con il rotondo successo di coppa sul Forlì, cercherà di ritrovare il sorriso anche in campionato, tentando di fermare a tre la serie nera. Al “Nanni” arriva la blasonata Spal. Vilmer Ferri dovrà rinunciare agli squalificati Santi e Michele Camillini.

Brutto cliente anche per il Forlì, sempre a caccia della prima vittoria stagionale, ma anche sempre più in difficoltà. La giornata sembra la meno indicata, però, per rompere il ghiaccio. Al “Morgagni” sarà infatti un quasi testa-coda: arriva l’ambiziosa Cavese, terza forza del campionato e che presenta, insieme al Castel San Pietro, il miglior attacco del girone. Cotroneo dovrà rinunciare ad Esposito (problema agli adduttori) e Giunchi, appiedato dal Giudice sportivo.

Un derby romagnolo oggi pomeriggio, per la settima giornata del torneo Dilettanti: quello tra Cervia e Russi, irradiato dalle 16,20 su Italia Uno. Domani il Verucchio ospiterà il Castellarano, il Cattolica il Carpi. Il Santarcangelo andrà a far visita alla Reno Centese. Mentre il Riccione sarà di scena a Salò.

Di tutte le partite delle formazioni romagnole impegnate in C1, C2 e D si parlerà lunedì sera su E’TV Romagna e radio Icaro nel consueto appuntamento con “Calcio.Basket”.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna