15 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

‘Bollino Blu, un inutile balzello’: l’intervento di Federconsumatori CGIL

AmbienteRimini

5 ottobre 2005, 16:42

in foto: Perché aggiungere una nuova revisione delle auto, quando si potrebbero ottimizzare? "Bollino blu. Un inutile balzello" é il titolo di una nota inviata dalla Federconsumatori CGIL di Rimini, che pubblichiamo:

Come tutti i cittadini aspetteremo i prossimi giorni per conoscere che cosa dirà il gruppo tecnico di lavoro agli amministratori del Comune di Rimini a proposito dell’inquinamento ambientale. Al momento, a parte l’idea di non riproporre il vecchio sistema delle limitazioni del traffico, la situazione è molto confusa e le decisioni politiche che dovranno essere intraprese non saranno semplici. Questo perché si tratta di misure che ricadranno per intero sulla cittadinanza, sia limitandone la libertà di movimento, sia richiedendo ulteriori spese per l’adeguamento del proprio mezzo. Sembra infatti che uno dei pochi punti su cui è stato trovato l’accordo generale sia quello del bollino blu. Salvo poi non aver ancora capito se inquinano di più le macchine o il riscaldamento o le aziende o se le polveri fini sono tante perché abbiamo la spiaggia.
Ancora una volta tutti i consumatori-cittadini saranno colpiti sul piano strettamente economico con una nuova tassa indiretta senza che questo rappresenti un serio strumento di abbattimento dell’inquinamento atmosferico. Resta un’unica certezza: i più colpiti saranno nuovamente i consumatori più deboli, come gli anziani (auto vecchie, Ape, motorini a due tempi), i giovani (motorini a due tempi), i meno abbienti che probabilmente dovrebbero cambiare l’auto prima ancora di aver pagato tutte le rate.
Per poter ottenere il bollino blu e circolare liberamente in città, non basta dunque il normale collaudo che ogni possessore di automobile deve effettuare ogni due anni, occorre anche un altro controllo annuale e in qualche caso anche due volte all’anno. Non si potrebbe allora inserire l’analisi che serve per il bollino nella normale prassi di revisione? L’assessore Mantuano lamenta che il bollino blu doveva già essere adottato 5 anni fa, però non dice che cosa è stato fatto, per esempio, in tutti questi anni, per favorire, ammodernare, potenziare e velocizzare il trasporto pubblico. La viabilità a Rimini, ma il discorso può essere esteso a tutta la provincia, è uno dei settori di maggiore criticità, ma per apportare dei miglioramenti occorrono interventi strutturali e gestionali. Al momento attuale è semplicemente utopistico pensare a corsie preferenziali per il trasporto pubblico, perché le strade sono strette e si continua a costruire a ridosso delle carreggiate. Vogliamo veramente invertire la rotta? Allora il quadro di riferimento non può che essere lo sviluppo sostenibile verso il quale dovrebbero convergere tutte le politiche adottate in un territorio. Politiche strategiche che, nel caso dell’inquinamento atmosferico, contribuiscano a consolidare un’autentica coscienza ambientale e non a vessare ulteriormente il cittadino-consumatore.

Segreteria CGIL Rimini Federconsumatori Rimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454