Basket. La Coopsette ritrova da avversari Ciani e il ‘nemico’ Esposito

Rimini Sport

8 ottobre 2005, 11:25

in foto: Dopo aver incassato oltre 100 punti a Pavia, la Coopsette è chiamata a un pronto riscatto. I biancorossi domenica faranno il loro esordio casalingo, con il Casale Monferrato.

E tra otto giorni bisseranno al “105 Stadium” con la Sicc Jesi, che scherzi del calendario nella prima giornata ha battuto a domicilio proprio la Curtiriso, avanti nel punteggio per 30 minuti.
La Junior Libertas è una neopromossa, guidata in panchina dall’ex Rimini, Franco Ciani (sollevato dall’incarico a fine gennaio del 2002), e in campo dall’ex NBA Vincenzo Esposito.
Le chiavi della regia sono affidate a Michael Johnson, 1 metro e 88 d’altezza, alla sua prima esperienza in Italia e aggregatosi alla formazione piemontese da poco. Il fresco 29enne di Las Vegas ha frequentato il biennio all’Highland Community College, per poi trasferirsi a Oklahoma. Nel 2000/’01 ha vinto il campionato IBA con i Dakota Wizard, venendo nominato MVP dei play off. E’ andato quindi in Messico, dove ha vinto la classifica marcatori. Nel 2002/’03 ha assaggiato la CBA con gli Idaho Stampede. E l’anno successivo è approdato in Europa, alla Dinamo Mosca prima, e al Galil Elyon poi. L’anno scorso in Israele Johnson si è mantenuto sui 15,6 punti e 4 assist a partita. Contro Jesi ha scritto 20, con il 50% dall’arco.
Solo 7 minuti, con 3 punti a referto, per il suo cambio: il 26enne pavese Mauro Quaroni, che ha nel suo palmares un titolo nazionale Juniores vinto con l’Olimpia Milano e un campionato di C vinto da play titolare con il Casalpusterlengo.
La guardia titolare è il “veterano” Vincenzino Esposito, giocatore che non ha certo bisogno di presentazioni. Classe ’69, “El Diablo”, arrivato da poco a Casale e quindi ancora in ritardo di condizione, ha steccato la prima: 6 punti e 0/6 dall’arco. L’anno scorso, quando vestiva la canotta dell’Andrea Costa Imola, su di lui difese egregiamente, nelle due partite con i Crabs, Labella. Probabile un remake della sfida.
Da tre parte Tiras Wade. Il 24enne di Tampa, alto 198 centimetri, ha frequentato l’università prima ad East Tennessee State, poi a Louisiana-Lafayette. Appassionato di musica, è alla sua prima esperienza professionistica. 18 punti con 5/6 dalla media e 1/6 dalla distanza e 5 rimbalzi al debutto in Legadue.
La guardia Matteo Formenti è alla sua quarta stagione casalese. Il 23enne di Desio nel 2000 ha disputato i Campionati Europei con la Nazionale Juniores e nel 2001 e 2002 ha fatto parte dell’Under 20. E’ uno dei migliori italiani della formazione piemontese e già contro Jesi si è ritagliato 22 minuti, mettendo a segno 10 punti.
Il capitano della Junior è il 2.01 spezzino Davide Cristelli. “Trasparent”, come viene soprannominato, è lo specialista difensivo della Curtiriso. In Legadue ha già vestito le canotte di Bergamo e Pavia.
Il quattro titolare è il 2.07 Cristiano Masper. Il 32enne bergamasco è reduce da tre anni a Scafati. 12 punti (con ottime medie dal campo) e 3 rimbalzi in 23 minuti il suo bottino alla prima uscita di campionato.
Il pivot è il 2.04 Alex Bougaieff. Cresciuto a Rice (negli Stati Uniti), il francese nel ’99/2000 è stato reclutato da Biella, dove ha vinto insieme a Masper il campionato di Legadue. E’ rimasto nella città laniera per altri quattro anni, facendo vedere buone cose anche in serie A.
Le alternative sotto le tabelle sono il 2.01 Francesco Conti ed il 2.06 Ariel Alejandro Aimaretti. Il 22enne bresciano è cresciuto nelle giovanili della Pallacanestro Varese ed è stato tra i principali artefici del salto di categoria del Casale. Il 31enne di San Carlos, Argentina, è arrivato in Italia giovanissimo. Cresciuto nelle giovanili di Pavia, con la cui canotta ha debuttato in A2 nel ’94/’95, si è accasato a Treviglio (B1), per tornare nella seconda serie nel ’97/’98 a Fabriano. Sono arrivate poi le esperienze a Siena (sponda Virtus), Trapani, Borgomanero e Novara, prima di approdare a Casale. Alla vigilia è in forse per i postumi di una distorsione alla caviglia.
In casa biancorossa sicuro assente Barycz.

La partita sarà trasmessa in diretta su radio Icaro (92). Palla a due alle 18,15.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454