lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Questa volta il PalaRavizza, negli ultimi anni terreno di conquista dei Crabs, si trasforma in una Waterloo biancorossa. Nel giorno del debutto, i romagnoli si dimenticano tutto ciò che il tecnico Paolo Rossi aveva cercato di inculcargli durante la preparazione, ossia che una buona pallacanestro nasce da una buona difesa. www.legaduebasket.it
di    
lettura: 1 minuto
lun 3 ott 2005 08:15 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A Pavia la Coopsette incassa la bellezza di 108 punti, punita dall’ottima verve dei lombardi nel tiro pesante: 19/33, con il baby Gallinari sugli scudi con sei triple e 21 punti, e Logan e Mack capaci di segnarne rispettivamente 24 e 22. Rimini risponde con un poco lusinghiero 1/11 nelle bombe nel primo tempo, diventato 7/28 al 40′. Top scorer biancorosso Blankson, che ha scritto 19 (ma la sua prestazione difensiva è da mani nei capelli). In doppia cifra anche Whiting e Bagnoli (per entrambi 17 punti) e Scarone (14).
Finisce 108-88.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
FOTO
di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna