martedì 18 dicembre 2018
In foto: Verrà sgomberato il 27 ottobre, a partire dalle 10, l'ordigno bellico (di quasi 120 Kg) trovato ai primi di giugno nell'area dell'Ospedale “Infermi” di Rimini. La decisione è stata presa questa mattina in Prefettura.
di    
lettura: 1 minuto
mar 27 set 2005 18:58 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il raggio dell’area da sgomberare, grazie all’installazione di una innovativa struttura di contenimento, sarà limitata a 185 metri dal lato nord dell’ospedale e 300 metri dal lato opposto.
Circa un centinaio di pazienti delle palazzine di via Ovidio e del pronto soccorso dovranno essere temporaneamente trasferiti in altre aree della struttura.
Per tutta la durata delle operazioni, chi avrà necessità del pronto soccorso sarà dirottato all’ospedale di Riccione.
Saranno evacuati anche 500 residenti della zona residenziale davanti all’ospedale, lungo le vie Settembrini e Flaminia. Nei prossimi giorni il comune stabilirà quali siano le abitazioni da sgomberare e si attiverà per informare i residenti su orari e modalità dell’evacuazione.
Nella sala della Parrocchia della Colonnella sarà organizzato un punto di assistenza, in particolare per i malati e le persone non autosufficienti.
L’ordigno una volta rimosso, sarà fatto brillare nella cava di Cà Baldacci.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna