giovedì 13 dicembre 2018
In foto: Prima partita senza reti mercoledì sera per il Rimini nel posticipo serale contro il Verona. La squadra di Acori, davanti al proprio pubblico (circa 7 mila i tifosi sugli spalti), ha tenuto in mano il pallino del gioco per tutti i novanta minuti: www.riminicalcio.com
di    
lettura: 2 minuti
gio 22 set 2005 09:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 5
Print Friendly, PDF & Email

in fase conclusiva, ha però pagato la scarsa brillantezza di Floccari e Motta.
Al minuto 87, il fattaccio: Motta mette al centro, Trotta prova la volèe, Moscardelli da terra inventa una rovesciata che supera il portiere scaligero Pegolo. L’urlo di gioia di giocatori e tifosi biancorossi è strozzato in gola dalla bandierina alzata del collaboratore del signor Pantana di Macerata, che annulla il gol per un fuorigioco inesistente dello stesso Moscardelli, tenuto in realtà in gioco da Cassani. Sul capovolgimento di fronte miracolo di Dei, che riesce a intercettare il pallonetto di Rantier, abile a sfruttare l’unica incertezza della gara della retroguardia romagnola. Sono tutte in coda le emozioni forti di un Rimini-Verona per il resto bruttino, prima partita in cui il Rimini non è riuscito a segnare ed è riuscito a non subire neanche un gol.
Milone fa il suo esordio stagionale al centro della difesa. Stesso discorso per Tasso sulla mediana. Valiani viene confermato sull’out di destra. In attacco Acori si affida alla coppia Motta-Floccari.
L’avvio è tutto di marca biancorossa. Dopo 2 minuti e mezzo un rimpallo favorisce Ricchiuti, palla per Motta, sul cui traversone Floccari non può arrivare poiché ostacolato in questo modo. Semplice angolo per il direttore di gara.
Al 18’ Cascione cambia fronte d’attacco, Motta fa filtrare per Valiani, che a tu per tu con Pegolo spara alle stelle.
Al 36’ punizione di Tasso per Floccari, che stoppa, prende la mira, ma si vede ribattere la conclusione dal muro gialloblu.
Al 44’ il tentativo di Italiano viene smorzato e finisce dritto dritto tra le braccia di Dei.
Sul capovolgimento di fronte Floccari imbecca Ricchiuti, che manda a lato.
La ripresa si apre con il Rimini ancora arrembante: Floccari per Ricchiuti, che perde il tempo per la battuta. Riprende Valiani, che di testa non trova la porta. E’ il 3’.
Al 25’ Rantier si coordina dal limite, sfera a lato.
Al 37’ Motta trova lo spazio per andare al tiro, nessun patema per Pegolo.
Al 42’ l’episodio giustamente contestato dai biancorossi.
E sulla ripartenza il salvataggio di Dei su Rantier.
Al 45’ Motta mette in difficoltà Pegolo con una battuta da fuori. Il portiere gialloblu si salva con l’aiuto di un compagno.
Finisce 0-0.

Notizie correlate
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO