Indietro
menu
Rimini

Smog: un punto a favore delle targhe. Mantuano: occorrono scelte forti

In foto: E adesso come la mettiamo? Proprio mentre arriva la notizia di una petizione promossa dal consigliere comunale del PRI Giulio Starnini e dal Comitato di via Pascoli contro le targhe alterne, dai dati dal Pm10 arriva un punto a favore del provvedimento.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 14 gen 2005 09:37 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche ieri, nel primo giorno di targhe altrene dell’anno, i livelli di micropolveri son rimasti sopra il limite, ma dimezzati rispetto a mercoledì. La centralina Arpa di via Flaminia ha registrato un Pm10 di 65 microgrammi per metro cubo. Quella del parco Marecchia si é fermata a 56. Mercoledì, con condizioni meteo sostanzialmente identiche, i valori erano stati di 118 e 104.
Sulle politiche ambientali, l’assessore all’Ambiente del Comune di Rimini Ariano Mantuano ha ribadito la necessità di scelte più radicali da parte dell’amministrazione, anche a costo di essere impopolari. Ma Mantuano ha anche ribadito la necessità di una nuova cultura della mobilità da parte dei cittadini, che devono imparare a servirsi di mezzi alternativi all’auto.

Intanto ieri le 12 pattuglie della Polizia Municipale in servizio hanno fermato oltre 200 vetture elevando 27 multe per inottemperanza al divieto di circolazione a targhe alterne. 19 invece le contravvenzioni per altre violazioni al codice della strada.

 
Notizie correlate
di Redazione