15 August 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

La Giunta approva collegamento via Sozzi-Sacramora e nuove ciclabili

RiminiViabilità

25 gennaio 2005, 17:21

in foto: La Giunta comunale di Rimini ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione del primo stralcio del collegamento tra via Sozzi e via Sacramora.
www.comune.rimini.it

Il progetto oltre al prolungamento di via Sozzi, prevede l’adeguamento di via Beltramini.
Le opere stradali previste nel progetto adegueranno l’asta principale di collegamento del nuovo PEEP di Viserba sia con la statale 16 che con la zona a mare di Viserba.

La nuova via Sozzi, oltre all’accesso alle aree del Peep, garantirà anche il raccordo con la nuova viabilità programmata a Rimini Nord.
L’intervento prevede inoltre opere di mitigazione acustica per mezzo di barriere fonoassorbenti e fonoisolanti, l’inserimento di un percorso ciclo-pedonale, la realizzazione degli impianti di illuminazione pubblica, segnaletica e verde, la costruzione di un adeguato sistema di smaltimento delle acque da collegarsi con la rete di infrastrutture idrauliche.

L’opera, che avrà un costo complessivo di 3.656.850 euro, sarà realizzata, come da convenzione, dal Consorzio ‘il Maestrale’, a scomputo degli oneri d’urbanizzazione.

Approvato inoltre il progetto preliminare per realizzazione di nuovi marciapiedi in via Polazzi a Viserba. L’intervento, che avrà un costo di 135.000 euro, prevede la costruzione di un percorso protetto dedicato alla mobilità lenta.
I lavori comprendono la posa in opera di barriere parapedonali in ghisa, fittoni dissuasori e quant’altro necessario per la protezione dei pedoni.
Il percorso protetto, dotato di opportuni accorgimenti per ipovedenti e non vedenti con adozione del linguaggio Loges in corrispondenza degli attraversamenti pedonali, sarà lungo 200 metri e largo uno e mezzo e verrà realizzato in porfido con cordoli in cemento.

Approvato il progetto preliminare per la realizzazione di nuovi marciapiedi in via Valturio, che prevede il rifacimento dei marciapiedi esistenti su entrambi i lati di Via Valturio, dalla rotonda della Rocca Malatestiana fino all’incrocio con la Via Marechiese – Montefeltro.

I marciapiedi saranno realizzati in asfalto con scivoli in porfido opportunamente segnalati con mattonelle linguaggio Loges per ipovedenti e non vedenti e le banchine della carreggiata saranno eseguite in cubetti di porfido. Prevista la sostituzione di bocche di lupo con cadotoie in ghisa e il rifacimento della linea della pubblica illuminazione esistente. L’intervento, dal costo di 515.000 euro, consentirà di liberare le piante dall’asfalto.

Approvati i progetti preliminari per la costruzione della pista ciclabile e di un percorso naturalistico da via Acquario a via Versari: si tratta di un percorso pedonale e naturalistico che dal giardino in fondo a Via Acquario raggiungerà il Parco Marecchia nel punto in cui il percorso attraversa il torrente Ausa ed è parte dell’intervento più generale denominato ‘anello verde’.
La pista, che svilupperà una lunghezza di 2.125 metri, correrà per gran parte sulla testa dell’argine dell’Ausa, la Via Aldo Moro e la Via Marecchiese e si innesterà nel ponte pedonale di Via del Volontario.

Il percorso, ad alto contenuto naturalistico, completa l’anello che congiunge il Parco Fabbri col Parco Marecchia e consente di arrivare al mare fino a Piazzale Kennedy, sul lato sud, e al percorso naturalistico che parte dal Piazzale della Balena a San Giuliano Mare sul lato nord. Costo dell’intervento 400.000 euro.

La Giunta ha approvato lo studio di fattibilità per la realizzazione di una pista ciclabile in via Borgatti, che collegherà la frazione di San Giuliano Borgo con quella di San Giuliano Mare, ed in particolare di collegare in sicurezza la scuola media n. 2 con la pista ciclabile di via Coletti. Costo dell’intervento 230.000 euro.

Studio di fattibilità approvato anche per la riqualificazione di via Curiel, per la realizzazione di una nuova rotatoria tra via Caduti di Marzabotto e piazzale Caduti di Cefalonia e per la realizzazione di una recinzione della ferrovia sul lato Ancona di via Teodorico.

L’intervento su via Curiel riguarderà il tratto compreso fra Viale Marconi ed il sottopasso ferroviario di Via Genghini e prevede la ristrutturazione e riqualificazione della sede stradale. Costo dell’intervento, 700.000 euro.

L’intervento per la costruzione di una nuova rotatoria nell’intersezione tra la Via Caduti di Marzabotto ed il Piazzale Caduti di Cefalonia ha invece un costo di 390.000 euro.

L’intervento su via Teodorico nei pressi della nuova fiera invece, che avrà un costo di 200.000 euro, con la costruzione della recinzione lungo la linea ferroviaria Bologna-Ancona metterà in sicurezza il transito dei veicoli e pedoni.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454