mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: La Procura dei Minori di Bologna ha chiesto l'archiviazione del procedimento a carico di due bambini di 7 anni residenti nell'entroterra riminese, indagati lo scorso 17 settembre con l'accusa di incendio doloso.
di    
lettura: 1 minuto
mar 2 nov 2004 09:20 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I ragazzini, alcuni giorni prima, con un accendino sottratto
a uno dei loro genitori, avevano dato fuoco a un cumulo di foglie, ma
erano in un cantiere edile e le fiamme si erano rapidamente
propagate a un quadro elettrico.
Erano stati loro stessi ad
avvertire le famiglie di quanto avevano combinato. Domato l’incendio dai Vigili del fuoco, sul posto erano arrivati anche i
Carabinieri che, nonostante l’assicurazione del responsabile del
cantiere di non voler sporgere denuncia, avevano redatto una
notizia di reato e l’avevano inviata al Tribunale dei Minori di
Bologna, che sull’episodio aveva aperto un fascicolo, tra lo
sgomento dei genitori e del legale delle famiglie, l’avvocato
riminese Piero Venturi.
La Procura ha ora deciso di chiedere
l’archiviazione del procedimento.

Altre notizie
di Redazione
studente derubato a scuola

Furto a scuola: diciottenne arrestato

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna