giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Taglio del nastro questa mattina alla nuova fiera di Rimini per la 19esima edizione di Tecnargilla, il salone internazionale dell’industria ceramica.
www.tecnargilla.it
di    
lettura: 1 minuto
ven 1 ott 2004 17:26 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

773 espositori di cui 292 stranieri, 35 nazioni rappresentate, 83mila metri quadrati di area espositiva su 14 padiglioni: questi alcuni numeri della fiera che quest’anno passa da cadenza triennale a biennale.
Tra le nazioni più rappresentate: Germania, Spagna, Cina, Turchia, Gran Bretagna, Stati Uniti e Francia.
Due le sezioni speciali : Kromatech, la sezione speciale dedicata al colore e alla creatività e Claytech, la sezione dedicata alle tecnologie del laterizio.
Presenti per la prima volta espositori da Thailandia, Perù, Corea, Svezia, Argentina, Danimarca e Marocco.
La fiera, per la quale sono attesi oltre 30 mila visitatori, si concluderà il 5 ottobre.
In occasione dell’apertura di Tecnargilla, il presidente di Riminifiera Lorenzo Cagnoni ha rilanciato l’importanza di una collaborazione strategica tra le fiere emiliano-romagnole. ”Plaudo – ha detto Cagnoni – alla novità emersa in questa
direzione dopo quello che ha detto nei giorni scorsi il sindaco
di Bologna Sergio Cofferati in merito alla necessita’ di dar
vita ad un polo fieristico emiliano-romagnolo. Si tratta di un
obiettivo condiviso dal presidente della Regione Emilia-Romagna
Vasco Errani e dal presidente della Fiera di Bologna
Montezemolo”.
Alla luce di queste novita’ – ha aggiunto Cagnoni – ”deve
cessare la fase delle dichiarazioni e delle volonta’ politiche
generali e si deve avviare la fase concreta del progetto
industriale. Simili alleanze infatti non si reggono su progetti
politici, ma su reciproche convenienze imprenditoriali”.
“Un progetto al quale occorre dare attuazione ponendo fine alla fase delle dichiarazioni e delle volontà”, ha detto Cagnoni.
In concomitanza con Tecnoargilla 2004, saranno attivati i servizi tram delle linee Fiera numero 5 e numero 10, mentre domenica, nella giornata conclusiva, la linea sarà potenziata con partenze dalla stazione di Rimini ogni 15 minuti.

Altre notizie
Un passatello per la ricerca

Quando il passatello diventa solidale

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Le proposte di Bimbiarimini

Le proposte di Bimbiarimini

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna