mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Domani la Chiesa celebra la Giornata missionaria mondiale, la 78esima, che ha per tema “Fame di pane, fame di Dio”. La Giornata si celebra anche in Diocesi, con iniziative nelle parrocchie; ieri sera si è tenuta la Veglia di preghiera diocesana, nella chiesa di San Martino di Riccione.
www.diocesi.rimini.it
di    
lettura: 1 minuto
sab 23 ott 2004 12:55 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I missionari italiani sono 14mila. Quelli riminesi sono 70, e operano in Albania, nella missione diocesana di Kucova e Berat, in ospedale a Mutoko, in Giappone, Venezuela, Etiopia e Brasile, spesso in situazioni limite, con pochi strumenti e lontano da tutto, a contatto con una miseria che non è solo povertà. Costruiscono case e pozzi, distribuiscono cibo e medicine, insegnano a leggere e scrivere. Ogni loro attività comunica l’amore di Dio per le persone che incontrano. Gli aiuti che vengono a loro destinati sono un modo per far fiorire la speranza: nella Giornata missionaria dello scorso anno, sono stati raccolti e distribuiti nel mondo 150 milioni di dollari; oltre 78mila euro la cifra con cui ha contribuito la Diocesi di Rimini. La sensibilità delle persone è in crescita, va fatta maturare e in questo senso vanno le proposte diocesane. Per aprile 2005 è in cantiere un convegno missionario diocesano per fare il punto della situazione:
Don Paolo Donati è il Direttore dell’Ufficio missionario diocesano

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna