giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Tornerà in Italia domani Fabio Umena, il poliziotto riminese di 46 anni in stato di 'fermo' a Cuba perchè la propria convivente, che aveva deciso di rimanere a Cuba con il figlio, lo ha accusato di percosse.
di    
lettura: 1 minuto
sab 9 ott 2004 12:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Umena era andato sull’isola caraibica per far conoscere ai genitori della convivente il loro primogenito nato da pochi mesi in Italia: poi l’improvvisa decisione della ragazza di non tornare a casa e la reazione del poliziotto, che lui ha sempre negato sia stata violenta.

Con il rientro dell’uomo in Italia, secondo l’avvocato riminese Maurizio Valloni, la
soluzione della vicenda del figlio conteso resta nelle mani della diplomazia: per l’ispettore rientrare a Cuba sarà adesso impossibile. La liberazione coincide con l’espulsione e il marchio di persona indesiderata.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna