Calcio. Domenica di gloria per Rimini, Bellaria e San Marino

Rimini Sport

3 ottobre 2004, 18:06

in foto: In serie C é stata un'ottima domenica per le nostre squadre: il Rimini travolge il Teramo 4-1; in c2 vittorie esterne per il Bellaria (1-0 sul campo del Cuoiopelli Cappiano) e San Marino (2-0 a Gubbio).
www.tuttalac.it
www.riminicalcio.com

Era dal 25 febbraio del 2001 che il Rimini non segnava quattro gol in un sol colpo. Per vedere poi più di tre reti biancorosse al “Romeo Neri” (5 per la precisione) bisogna tornare addirittura al 15 ottobre del 2000.
Avversario in entrambi i casi l’Imolese.
Con il Teramo il Rimini si ritrova sotto, non fa drammi e in dieci minuti completa il ribaltone, per poi dilagare nella ripresa e issarsi al secondo posto in classifica, a una sola lunghezza dal battistrada Avellino. 4-1 il finale di una partita che ha visto D’Angelo e compagni assoluti padroni del campo, contro una formazione reduce da due vittorie consecutive.
Mister Acori fa esordire dal primo minuto il neoacquisto Baccin. Per il resto conferma l’undici sceso in campo otto giorni fa a Sambenedetto del Tronto.

La cronaca. Al 12’ Ricchiuti impegna Paoloni a terra.
Al 21’ Beretta porta inaspettatamente in vantaggio il Teramo, capitalizzando un bel passaggio filtrante di Chianese (Catinali).
Sono sufficienti quattro minuti al Rimini per pervenire al pareggio. Angolo dall’out di sinistra, Ricchiuti scambia con Trotta a mette in mezzo, sfera alta per tutti, Mastronicola va al controtraversone da destra, Di Giulio prova il tiro, Muslimovic si coordina per la rovesciata, il pallone lo scavalca. Spunta Trotta, che di sinistro mette in fondo al sacco.
Al 28’ Docente appoggia di petto per Ricchiuti, che si libera al limite e prova il pallonetto, fuori bersaglio.
Al 31’ i biancorossi mettono la freccia del sorpasso, con Muslimovic che riceve da Di Giulio, nasconde il pallone agli avversari e trova l’angolino con un tiro potente.
La ripresa si apre come era iniziato il primo tempo. Al 9’ iniziativa sulla fascia sinistra di Ricchiuti, nulla di fatto.
Al quarto d’ora break del Teramo: su un tiro dalla bandierina Catinali salta più in alto di tutti, pallone a lato.
Al 16’ il Rimini in contropiede allunga: Muslimovic conquista palla di forza e lancia Docente, che scatta sul filo del fuorigioco, si accentra e appoggia a Ricchiuti. Il gaucho si muove nell’area come un ballerino del Bolscioi e infila per la terza volta Paoloni. Il tecnico teramano, l’ex Rimini Luciano Foschi, entra in campo ed il direttore di gara, Salati di Trento, lo allontana.
Al 19’ Ferri mette le mani in faccia Muslimovic e lascia i suoi in dieci.

Al 21’ Muslimovic di tacco per Docente, anticipato di un soffio da Angeli.
Sugli sviluppi del conseguente tiro dalla bandierina Catinali tocca con una mano. Rigore per il Rimini. Sul dischetto si presenta Muslimovic, che si fa parare il tiro dall’estremo teramano. Sulla ribattuta si avventa Ricchiuti, che mette in mezzo per lo stesso Muslimovic. L’attaccante bosniaco si gira ma non trova lo specchio.
Al 28’ Trotta chiama alla parata l’estremo teramano direttamente da calcio da fermo.
Al 34’ il tornante destro del Rimini dà in profondità per Floccari, che perde il doppio rimpallo con Paoloni.
Neanche un giro di lancette e Floccari stoppa di petto il cross di Bravo e porge a Docente il pallone del 4-1.
Al 38’ l’attaccante calabrese prova a concedere l’assist-bis, ma il pallone è troppo arretrato per Docente.
Al 46’ ancora Floccari spara sul primo palo, Paoloni è attento.
Finisce 4-1.

E’ stata una giornata da incorniciare anche per San Marino e Bellaria, impegnate in C2, e a segno con la prima vittoria in campionato della stagione. I titani battono a domicilio il Gubbio, grazie alla doppietta di Pietranera, in gol al 7′ del primo tempo dagli 11 metri e al minuto 37. 2-0 per i ragazzi di Buglio.

Sul campo del Cuoiopelli Cappiano l’eroe della domenica biancazzurra è Improta, che firma il gol-partita al 12′ della ripresa. 1-0 per il Bellaria.

Due vittorie ed un pareggio per le tre formazioni della provincia impegnate nel torneo Dilettanti. Il Cattolica riprende la sua marcia vincente, dopo lo stop di otto giorni fa con il Foligno, rifilando tre gol al Real Montecchio dell’ex Cancelli. A segno De Filippi, con una doppietta maturata al 42′ del primo tempo (si calcio di rigore) e al 14′ della seconda frazione, e Leardini, in gol al 27′ della ripresa. 3-0 per gli uomini di Spimi.

Il Santarcangelo fa valere la legge del “Mazzola”, pur ritrovandosi sotto di una rete con l’Orvietana, in vantaggio grazie a Iannuzzi al 24′. Il ribaltone porta la firma prestigiosa di Merloni, in gol al 16′ del secondo tempo su calcio di rigore e al 25′ sempre della seconda frazione.

Il Riccione torna da Budrio, terreno di gioco del Mezzolara, con uno 0-0 che stoppa a tre la serie negativa.

Di tutte queste partite e di quelle delle altre squadre romagnole impegnate nei campionati di serie C, D e di Eccellenza, parleremo su E’TV Romagna questa sera dalle ore 21 alle 23 in “Calcio.Basket” – serata calcio. Ospiti in studio il difensore del Rimini Emiliano Milone, il difensore del San Marino Simone Narducci, il centrocampista del Bellaria Paolo Rossi, il centrocampista del Forlì Stefano Fabbri, l’attaccante del Cattolica Gianluca Pittaluga, l’attaccante del Santarcangelo Ignazio Damato, il capitano del Virtus Villa, Simone Lilli, e le giornaliste Donatella Filippi, del “Resto del Carlino”, e Giorgia Bertozzi, del “Corriere Romagna”. Gli appassionati potranno intervenire in diretta chiamando il numero verde 800 666 999 oppure inviare una e-mail all’indirizzo calcio.basket@icaro.tv.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454