martedì 22 gennaio 2019
In foto: Oggi si conclude a Rimini il 1° corso regionale di formazione per migliorare le relazioni medico- paziente per gli operatori che si occupano degli screening alle donne.
di    
lettura: 1 minuto
sab 25 set 2004 13:05 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono oltre 1 milione e 200mila le donne che si sottopongono ad esami per la diagnosi precoce dei tumori in Emilia Romagna, 125mila in provincia di Rimini.
I dati rilevano che oggi dal tumore si guarisce molto più che un tempo: sono ad esempio 80 su 100 le donne che si salvano dal carcinoma al seno; erano solo la metà, 50 su 100, solo 20 anni fa.
Per il malato, essere informato è un diritto, e capire ciò che sta accadendo è il primo passo per collaborare attivamente alla cura. Il rapporto di alleanza con il medico è uno dei nodi cruciali verso la guarigione.
Ascoltiamo Franco Desiderio, medico dell’Unità di Oncologia dell’Ospedale Infermi Rimini e responsabile del programma di screning della Ausl di Rimini.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna