21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Intenti e temi forti, viabilità su tutti: in Consiglio prosegue il confronto

PoliticaProvincia

8 settembre 2004, 11:39

in foto: La seduta di ieri del Consiglio Provinciale é stata dominato dalla preoccupazione per la sorte della nostra concittadina Simona Pari e della collega Simona Torretta, rapite a Baghdad. Dopo aver osservato un minuto di silenzio per le vittime di Ossezia, i lavori sono proseguiti secondo programma. Il resoconto a cura dell'Ufficio Stampa della Provincia:

Due interrogazioni sono state illustrate dal consigliere Luigino Garattoni
(capogruppo Verdi per la Pace). La prima rivolta all’assessore all’Agricoltura
Mauro Morri, perché l’assessorato s’impegni a raggiungere l’obiettivo del 20
per cento di superficie agricola destinata a coltivazioni biologiche; la
seconda, rivolta al vicepresidente Massimo Pironi, perché l’assessorato alla
Scuola sostenga e si faccia promotore della quinta edizione della Giornata
internazionale “Andiamo a scuola a piedi”, che si svolgerà il prossimo 6
ottobre.

La consigliera di Forza Italia Maria Laura Angelotti ha presentato due
interpellanze. La prima, rivolta all’assessore all’Ambiente Cesarino Romani, su
diritto alla salute e impatto ambientale in relazione al piano provinciale
antenne per la telefonia mobile; la seconda, rivolta la presidente Fabbri, sul
piano provinciale di risanamento dall’inquinamento ambientale; sarà data
risposta scritta nella prossima seduta del Consiglio.

E’ stato quindi approvato lo schema di convenzione per il rinnovo della
concessione del cavalcavia sull’autostrada A14 della SP136 “Santarcangelo
Mare”. Astenuto Antonino Padalino, capogruppo Italia dei Valori.
Approvate a maggioranza anche le modifiche al regolamento dell’Istituzione
provinciale “Agenzia per il marketing di distretto”, astenuta la minoranza
consigliare.

Il Consiglio ha, infine, proseguito il dibattito, già iniziato nella
precedente seduta, mirato all’approvazione delle linee programmatiche
di mandato amministrativo 2004-2009. La replica del presidente Fabbri e la
votazione sono previste per la prossima seduta.
Sono interventi Antonino Padalino, Sandro Tiraferri (DS), Fabrizio Piccioni
(capogruppo Comunisti Italiani), Fabrizio Miserocchi (FI), Sergio Funelli (DS),
Claudio Di Lorenzo (capogruppo AN), Fabio Zavatta (presidente Consiglio
Provinciale), Maria Laura Angelotti, Giuliano Giulianini (capogruppo FI),
Riziero Santi (capogruppo DS).
I temi
più toccati sono stati l’analisi post-elettorale e la viabilita e mobilità, argomento ritenuto sia
dalla maggioranza sia dalla minoranza di primaria importanza per il futuro del
territorio riminese.
Giuliano Giulianini ha ricordato come non sarà facile per il presidente Fabbri,
trasformare la variegata alleanza elettorale che lo ha portato a conseguire
il 58,8 per cento dei voti in un’altrettanto coesa maggioranza di governo. Ha
ribadito che Forza Italia in Consiglio Provinciale terrà una posizione
civica: critica quando occorre ma disponibile al dialogo sulle questioni
d’interesse comune per il territorio.
Riziero Santi ha ricordato il ruolo innovatore dell’amministrazione Fabbri.
“L’innovazione – ha spiegato Santi – non è un concetto neutro. Il gruppo
consigliare DS crede in un’innovazione di qualità, ha il coraggio di
scommettere sul dinamismo e la capacità di rinnovarsi del territorio
riminese.”

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454