giovedì 24 gennaio 2019
In foto: I sindacati FLAI CGIL, FAI CISL e UILA UIL in mobilitazione per il futuro del pastificio ex Ghigi di Rimini. A far agitare le acque, la notizia della decisione del Gruppo Colussi di Perugia, proprietario dello stabilimento, di mettere in vendita l'impianto senza proseguire con progetti di produzione:
di    
lettura: 1 minuto
gio 23 set 2004 20:05 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

dopo una prima mobilitazione martedì scorso, il coordinamento del gruppo dei lavoratori delle aziende di Rimini, Fossano e Imperia annuncia un nuovo sciopero per il primo ottobre.
Le rappresentanze sindacali hanno inoltre chiesto alle amministrazioni di Comune e Provincia di Rimini la convocazione di un tavolo per l’occupazione per ottenere garanzie sul futuro del pastificio. Il rischio – ricordano i sindacati – e che sia tutto chiuso in nome dell’immobiliare lasciando 70 famiglie senza sostentamento.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna