venerdì 18 gennaio 2019
In foto: La Polizia Municipale di Rimini ha rilevato tre casi di abusi edilizi. Il caso più particolare in via Valverde, tra la Statale per San Marino e il colle di Covignano, dove due cassonetti dismessi di Hera, in precedenza usati per la raccolta di rifiuti agricoli, erano diventati parte integrante di un deposito in lamiera per attrezzi agricoli, costruito senza permessi.
di    
lettura: 1 minuto
mer 1 set 2004 19:35 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sequestrato anche un fabbricato in via Casalecchio, mancante dei soli infissi, sul cui retro c’erano gli scavi per le fondamenta di un altro corpo edilizio.
Il proprietario non aveva nessuna autorizzazione, ma aveva presentato domanda di condono chiedendo una sanatoria per 72 metri quadri destinati ad abitazione.
Il terzo sequestro riguarda un albergo di via Trapani a Miramare: sull’ultimo piano era stata realizzata una sopraelevazione da cui erano state ricavate, senza alcuna concessione, delle stanze.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna