Calcio. I biancorossi nella tana della ‘gemellata’ Samb. Il Bellaria col Gubbio

Provincia Sport

25 settembre 2004, 12:25

in foto: Una trasferta in casa di amici: le tifoserie di Rimini e Sambenedettese sono gemellate da anni, ma non in “terra amica” per i biancorossi, che al “Riviera delle Palme” non hanno mai vinto:
www.riminicalcio.com
www.sambenedettesecalcio.it

otto successi per i marchigiani e sei pareggi il bilancio delle 14 gare finora disputate. L’ultima sfida, semifinale dei play off del torneo 2001/2002, finì 2-2, ma a passare furono i rossoblu grazie al successo di misura centrato al “Romeo Neri” nella gara di ritorno.
Centrocampo obbligato per il tecnico dei romagnoli, Leonardo Acori, costretto a fare a meno contemporaneamente di Di Loreto, che giovedì si è operato in artroscopia al ginocchio, Caracciolo e Russo, entrambi alle prese con problemi muscolari.
Al centro, al fianco di Di Giulio, giocherà Tasso, anche se l’ex capitano del Padova non è al meglio a causa di un risentimento al polpaccio patito nei primi giorni della settimana. Difficile invece pronosticare chi tra Floccari e Docente farà da spalla a Muslimovic.
Per il resto, probabile la riconferma della formazione scesa in campo sei giorni fa al “Neri” con la Spal, con Dei tra i pali, D’Angelo e Milone al centro della difesa, e Mastronicola e Bravo a presidiare le fasce. E Trotta e Ricchiuti esterni di centrocampo.
Probabile almeno uno scampolo di partita, forse a centrocampo, per il neoacquisto Baccin.

Al cospetto di D’Angelo e compagni, che presentano da ormai tre anni la stessa intelaiatura, una Sambenedettese che ha cambiato pelle rispetto alla passata stagione, ma che è partita bene: 4 punti, gli stessi del Rimini e secondo posto in classifica, alle spalle dell’Avellino. Sarà partita da ex per il rossoblu Vidallè. Saranno oltre 500 i supporters biancorossi sugli spalti del “Riviera delle Palme” per quella che si preannuncia una festa dello sport.

In C2, parte dall’Olimpico di Serravalle l’operazione riscatto del San Marino. I titani domani contro il Montevarchi cercheranno di conquistare i primi punti di questo campionato 2004/2005, avaro di soddisfazioni nelle prime due giornate. Nella fila biancazzurre, ancora indisponibili Coppola, Suprani e Louison, è in forse Pietranera, che ha accusato una fastidiosa tendinite.

E’ a caccia della prima vittoria, dopo il punto conquistato proprio a Montevarchi sei giorni fa, il Bellaria, che ospita al “Nanni” il Gubbio. I biancazzurri da mercoledì hanno un nuovo direttore sportivo: Franco “Totò” De Falco.

E’ Foligno-Cattolica il big match della quarta giornata del campionato Dilettanti. Le due compagini, a punteggio pieno dopo i primi tre turni, si affronteranno su campo neutro, a Civitanova, e a porte chiuse a causa della squalifica del campo degli umbri per intemperanze dei tifosi. Occhi puntati anche sul derby romagnolo tra Riccione e Russi, con entrambe le contendenti a quota 3 in classifica. Impegno sulla carta tutt’altro che proibitivo per il Santarcangelo, che andrà a far visita al fanalino di coda Todi.

Di tutte le partite delle squadre della Romagna impegnate nei campionati di serie C, Dilettanti e di Eccellenza parleremo lunedì sera dalle 21 alle 23 su E’ TV Romagna in “Calcio.Basket” – serata calcio. Gli appassionati potranno intervenire in diretta chiamando il numero verde 800 666 999 oppure inviare una e-mail all’indirizzo calcio.basket@icaro.tv.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454