14 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Venduti già metà biglietti per ‘La nota dominante’ di Carreras

Rimini

11 agosto 2004, 09:32

in foto: Il tenore Josè Carreras e l'attore Franco Branciaroli saliranno insieme sul palco per il primo spettacolo della 25esima edizione del Meeting: “La nota dominante”, pensata e preparata ad hoc per la kermesse riminese e portata in scena una sola volta.
www.meetingrimini.com

Per Josè Carreras si tratta di un gradito ritorno, visto che il tenore spagnolo già 12 anni fa era stato uno dei protagonisti del Meeting, interpretando la “Misa Criolla” di fronte a 15mila persone. Anche quello di Franco Branciaroli è un vero e proprio ritorno a casa: il celebre attore di teatro ormai da anni tesse uno stretto rapporto con il popolo del Meeting tramite i suoi spettacoli: indimenticabili, tra tutte, le rappresentazioni del “Miguel Manara” nel 1989 e dell’“Antigone” nel 1991.
Se i personaggi non sono nuovi alle platee del Meeting, lo spettacolo de “La nota dominante”, invece, sarà una cosa mai vista prima, né a Rimini né altrove. Quella di domenica 22 agosto non sarà solamente una semplice esibizione musicale o una piéce teatrale: lo spettacolo che andrà in scena all’arena D3 della Fiera di Rimini, infatti, sarà una vera e propria “guida all’ascolto” d’eccezione, dove il tenore spagnolo interpreterà alcune delle arie più significative della canzone italiana e napoletana, alcune delle quali uscite nella collana di musica classica “Spirito Gentil”.
Un unicum, senza repliche, dove alle interpretazioni di Carreras si alterneranno quelle di Franco Branciaroli, che leggerà i commenti ai brani scritti da Luigi Giussani.
Il Presidente del Meeting, Emilia Guarnieri, ha così spiegato la nascita di questo evento: “Per lo spettacolo inaugurale della venticinquesima edizione del Meeting non potevamo che scegliere due interpreti eccezionali come Carreras e Branciaroli. Abbiamo chiesto a loro, infatti, di interpretare i brani più significativi attraverso i quali è stata accompagnata la nostra educazione”.
Tra gli autori scelti per la serata spiccano i nomi di Verdi, Bellini e Donizetti. Oltre ai pezzi cantati, lo spettacolo prevede alcuni brani per pianoforte da Chopin a Beethoven, da Schubert a Dvorâk.
Buona parte dei 2.800 biglietti disponibili è già stata acquistata on-line dagli appassionati. Per quelli che rimangono, si prevede una vera e propria asta il giorno prima dello spettacolo, sabato 21, quando apriranno i botteghini a Rimini Fiera.
Gli ultimi biglietti possono ancora essere prenotati sul sito www.meetingrimini.org. A partire dal 21 agosto, invece, saranno in vendita anche presso le biglietterie del Nuovo Quartiere Fieristico di Rimini.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454