martedì 15 ottobre 2019
menu
In foto: Era in un capannone a Sant'Ermete, in aperta campagna, il deposito di merce contraffatta di un commerciante riminese, sospettato di essere fornitore di venditori abusivi.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 4 ago 2004 19:55 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La polizia tributaria della Guardia di finanza di Rimini ha pedinato l’uomo e durante un controllo gli ha sequestrato capi d’abbigliamento con griffe false, tra cui 780 jeans con marchio Armani.
Nella sua autovettura, una Mercedes, i militari hanno trovato, anche, un fucile da caccia non denunciato all’autorità giudiziaria, con un centinaio di cartucce.
Il commerciante è stato denunciato a piede libero per il reato di commercio di prodotti contraffatti.

Altre notizie
di Redazione
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna