martedì 22 ottobre 2019
menu
Rimini Rimini Social

Una città per tutti: i criteri d'accessibilità nei lavori in via Gambalunga

In foto: Progettare una città che sia per tutti. Partendo da un'idea, quella che ogni cosa che pensi di fare la sperimenterai per primo tu, come ha fatto Maria Luisa Cipriani, progettista insieme a Bernard Noilchedl della ristrutturazione di via Gambalunga.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 13 ago 2004 12:56 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ascoltiamo Luisa Cipriani.

Via Gambalunga è una delle strade più importanti di Rimini, passaggio obbligato per chi dal mare, attraversando la stazione vuole raggiungere il centro.
A partire da ottobre inizieranno i lavori per rimettere a posto questa strada. Quali sono i criteri per renderla accessibile? Lo abbiamo chiesto a Bernard Noilchedl.

13.08.noilchedl

Spazio anche al verde, soprattutto nell’ultimo tratto di strada, quello più vicino alla stazione. Attenzione a preservare la viabilità, soprattutto per la presenza di una scuola. Gli interventi proposti dai due architetti e che sono già passati al vaglio della commissione di Quartiere. Il costo del progetto è di 500mila euro.
Non è il solo intervento previsto dal comune di Rimini e che passa al vaglio della sottocommissione all’abbattimento delle barriere architettoniche, composta da persone con problemi di vista come di deambulazione, che ha anche il compito di collaudare gli interventi.

In tutto fino a questo momento gli interventi sono stati realizzati su 650 chilometri di strade per 156 chilometri quadrati. Alcune strade del centro storico: via Mentana, via Cairoli e piazza Mazzini. Ma anche la riqualificazione degli accessi a mare di Rimini nord.
Un miliardo di euro è previsto per l’abbatimento dell’area nord del cimitero monumentale, dove occorre qualche scivolo in più anche per le persone anziane.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna