18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Rimini. Una nuova condanna in carcere per uno dei rumeni di ‘Drakula’

Rimini

23 agosto 2004, 11:37

in foto: Matei Catalin Ionut, uno dei quattro rumeni finiti in manette a inizio mese, durante l'operazione “Drakula” a Rimini che aveva permesso di sgominare una banda specializzata nella clonazione di carte di credito e bancomat, è stato raggiunto ieri in carcere da un secondo ordine di custodia cautelare.
Il rumeno, di 22 anni, infatti è stato condannato da tribunale di Roma il 12 maggio scorso a 2 anni e 1 mese di carcere per rapina e lesioni personali, commesse nella capitale nel 2002.

Matei Catalin Ionut, uno dei quattro rumeni finiti in manette a inizio mese, durante l’operazione “Drakula” a Rimini che aveva permesso di sgominare una banda specializzata nella clonazione di carte di credito e bancomat, è stato raggiunto ieri in carcere da un secondo ordine di custodia cautelare.
Il rumeno, di 22 anni, infatti è stato condannato da tribunale di Roma il 12 maggio scorso a 2 anni e 1 mese di carcere per rapina e lesioni personali, commesse nella capitale nel 2002.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454